Narrare l’invisibile: Giorgio Nisini all’Auditorium di Bagnoregio

Narrare l’invisibile è l’incontro promosso dal gruppo del laboratorio di scrittura creativa Civita Writers del corso Metamorphosys, a cura del professor Emiliano Macchioni e dei suoi collaboratori Marta Tempra e Carlo Quondam. L’appuntamento è per sabato 4 marzo alle 17 all’Auditorium Vittorio Taborra di Bagnoregio.

Protagonista dell’evento sarà lo scrittore e saggista Giorgio Nisini, finalista al Premio Strega 2011. L’autore presenterà i suoi romanzi La demolizione del mammut, La città di Adamo e La lottatrice di sumo, la cosiddetta Trilogia dell’incertezza, e coordinerà insieme ai tutor il laboratorio di scrittura che si svolgerà dalle 18.30 alle 20.

Giorgio Nisini nasce a Viterbo nel 1974. Laureato in Lettere presso l’Università degli studi di Roma La Sapienza, ha conseguito un dottorato di ricerca in Studi di storia letteraria e linguistica italiana con una tesi dedicata all’opera di Pier Paolo Pasolini. Dal 2006 è docente a contratto in Sociologia della letteratura presso la Facoltà di Scienze Umanistiche della Sapienza.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI