Tra Musica e Danza: suoni in movimento a Civita Castellana

L’’evento, come negli scorsi anni, aprirà i festeggiamenti in onore di San Luigi Gonzaga patrono della frazione di Sassacci a Civita Castellana e avrà per titolo Tra Musica e Danza: suoni in movimento. Il tema della musica di matrice popolare, spesso declinata nella forma della danza nel suo incontro con la musica strumentale, è il filo conduttore del concerto.

Un itinerario attraverso le culture di aree geografiche talvolta lontane ma accomunate dalla schietta espressione musicale locale che ne deriva, capace di tradurre in suoni e/o movimenti tradizioni e costumi. Un percorso che è anche un racconto dialogico nel quale gli strumenti “danzano” e s’inseguono, si allontanano per poi ritrovarsi in un continuo scambio e ricerca che sulla scena sarà l’alter ego di figure danzanti: suoni in movimento appunto.

Protagonisti della serata saranno Alberto Poli al violino e arrangiamenti, Enrico Mazzoni al pianoforte e Massimo Santostefano alla fisarmonica e bandoneon. Le musiche eseguite saranno dello spagnolo M. de Falla, dell’ungherese B. Bartók, del russo D. Shostakovic, dell’umbro L. Fancelli, dell’argentino A. Piazzolla sino al francese R. Galliano.
Ci sarà inoltre un sorprendente e vivace fuori programma che darà spazio a giovanissimi musicisti locali, tutti studenti delle classi di strumento dei professori Poli e Mazzoni presso l’I.C. “Dante Alighieri” di Civita Castellana, i quali si uniranno ai protagonisti della serata per una conclusione degna di….nota! Questa partecipazione dà seguito a quanto già avviato nella passata edizione del Concerto Colamedici, nel tentativo di compiere dei passi di avvicinamento verso il mondo dei giovani nella speranza che iniziative del genere diano il loro contributo alla creazione di un terreno fertile in cui il talento e l’inclinazione all’arte possano manifestarsi e crescere.

Si tratta, in conclusione, di un evento da non perdere, anche per ricordare la figura dell’uomo ed imprenditore Giovanni Colamedici, legato da sempre alla frazione civitonica. Dal 2004, infatti, i suoi figli Lauretta, Adriana e Gianfranco, ne rendono viva la memoria attraverso uno straordinario e nobilissimo atto di puro mecenatismo artistico, offrendo un momento di prestigio che riesce ad accogliere musicisti e pubblico da tutto il centro Italia. La direzione artistica ed organizzativa è come sempre a cura dei Maestri Poli e Mazzoni, in arte Le Metamorfosi Musicali.

L’ingresso al concerto è gratuito e l’’appuntamento è nella chiesa di San Luigi Gonzaga di Civita Castellana, in Località Sassacci, giovedì 15 giugno 2017 alle ore 21.15. Ingresso sino ad esaurimento dei posti.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI