Museo dell’Architettura di Montefiascone: un incontro sullo sviluppo turistico-culturale

Il Museo dell’Architettura di Antonio da Sangallo il Giovane incontra turisti e cittadini in una conferenza per le opportunità di sviluppo turistico-culturale per la città di Montefiascone. L’appuntamento con l’incontro dal titolo Il Museo dell’Architettura di Antonio da Sangallo il Giovane: gestione e strategie è per venerdì 2 giugno alle 17.30 presso la Rocca dei Papi di Montefiascone.

Il museo dell’architettura è dedicato ad Antonio da Sangallo il Giovane (1484 – 1546) ed è ospitato al piano terra della Rocca dei Papi; si caratterizza innanzitutto come vero e proprio centro di studi su questo personaggio di spicco, il quale fu legato alla Tuscia dai lavori che qui svolse: in particolar modo, la sua opera è visibile a Montefiascone, dove infatti edificò la chiesa di S. Maria di Montedoro e restaurò la Rocca dei Papi. Il museo propone una vasta documentazione con fotografie, disegni, calchi in gesso e plastici; il percorso espositivo si apre con una sezione a carattere tematico dove sono presentate le opere romane dell’architetto e prosegue con l’illustrazione delle tecniche da questi adottate.

All’incontro intervengono Fabio Notazio Assessore alla Cultura del comune di Montefiascone con “Politiche di sviluppo turistico-culturale per Montefiascone”; Pietro Tamburini coordinatore del Sistema museale del lago di Bolsena con “Il Museo dell’Architettura di Antonio da Sangallo il Giovane nel Sistema museale del lago di Bolsena”; Valentina Berneschi direttrice del Museo dell’Architettura di Antonio da Sangallo il Giovane con “Il Museo dell’Architettura di Antonio da Sangallo il Giovane: un’identità culturale da promuovere a valorizzare”.

Al termine è in programma la Festa della Repubblica in musica, l’ingresso al museo e la visita guidata e un intervento musicale a cura di Marco Corsi, chitarrista, presidente dell’Associazione Enarmonia.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI