Museion: “Un soldo di cacio”, a teatro con mamma e papà

Nella rassegna Museion alla sua VI edizione, progetto teatrale per il Sistema Museale del lago di Bolsena, con il contributo dell’Unione Europea, della Regione Lazio, in collaborazione con i Comuni del Sistema interessati e curata dall’associazione Teatro Null con la direzione artistica di Gianni Abbate.

Mercoledì 2 agosto sarà la volta dei bambini con Un soldo di cacio. Storie di bambini sfortunati che diventano re e regine, spettacolo teatrale per bambini con Mirko Revoyera, accompaganto dalle musiche di Sandro Paradisi. L’appuntamento è alle 18 presso il vescovado del Museo della Città di Acquapendente.

Cecino è piccolo piccolo, Giovannino è povero povero, Perina non è piccola, ma è povera e non ha nemmeno una mamma. I bambini delle fiabe devono resistere a ogni disgrazia, affrontare mille avversità per riuscire a sopravvivere almeno. Ma sanno fare anche di più: riescono con fede e coraggio a vincere su tutto per diventare re o regine, ricche signore o ricchissimi cavalieri. Così ogni bambina, ogni bambino, sa che grazie alla propria intelligenza può dimostrare di valere molto, molto di più di un soldo di cacio.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI