Museion: i musei del lago di Bolsena danno spettacolo

Ritorna dal 16 luglio la rassegna Museion alla sua V edizione. Si tratta di un progetto teatrale per il Sistema Museale del lago di Bolsena, con il contributo dell’Unione Europea, della Regione Lazio, in collaborazione con i Comuni del Sistema interessati e curata dall’associazione Teatro Null con la direzione artistica di Gianni Abbate. Pensare a un museo che non sia soltanto una muta vetrina, sia pur prestigiosa, di reperti e materiali vari, che esaurisce il suo interesse alla prima visione, ma che sia un luogo vivo, con momenti spettacolari che mettano in luce gli aspetti più segreti del luogo stesso, anche oltre la visita. Con questi intenti, il progetto Museion, già sperimentato con successo negli anni passati, proporrà, tra luglio e agosto, ben undici eventi tra performance musicali, spettacoli teatrali, teatro natura e danza. Saranno viaggi nella memoria che animeranno i musei del Sistema, attraverso forme espressive quanto mai variegate che affrontano temi spesso trasversali agli allestimenti museali. E veniamo al ricco cartellone: 16 luglio Grotte di Castro – Museo civico e delle Tradizioni Popolari, “Storie di terra #2”, un viaggio poetico, emozionante, ironico, che attraversa ed esplora il mondo contadino di una volta.
17 luglio Valentano – Museo della Preistoria della Rocca Farnese “La Traviata o dell’amor fugace”, l’adattamento esalta la grande forza emotiva di quest’opera completamente concentrata sull’amore, non disdegnando però una certa ironia. 24 luglio Lubriano – Museo naturalistico “L’Iliade cantata dalle donne”, un poema epico che trasuda pace e portatrici di questo sentimento di pace sono le donne. 30 luglio Bolsena – Museo territoriale del lago di Bolsena, “Concerto di musica popolare cilena e dei paesi sudamericani”, con Gabriel Aguilera. 5 agosto Ischia di Castro – Museo civico archeologico “Lotti” “A tavola col Boccaccio”, gustosi aneddoti, tra finzione e realtà, sulla vita del Boccaccio e la novella Andreuccio da Perugia. 7 agosto Cellere – Museo del brigantaggio “Generazioni” di e con Alessandra Cappuccini. Tre donne, tre storie diverse e sparse nel tempo eppure unite da due fattori: ricordi e parentela. 9 agosto Acquapendente – Museo del fiore (Torre Alfina) “Tempeste” spettacolo itinerante di O Thiasos TeatroNatura, dalle Metamorfosi di Ovidio, scritto e narrato da Sista Bramini con polifonie della tradizione mediterranea e orientale. 10 agosto Latera – Museo della terra “I Menestrelli della via Francigena”, le magiche sonorità medievali incontrano la musica folk e popolare.
16 agosto Farnese – Museo civico “F. Rittatore Vonwiller” “Profumo (di)vino”, uno spettacolo a dir poco…inebriante. 20 agosto Gradoli – Museo del costume farnesiano “Pane e olio”, i sapori della terra che ci accompagnano da millenni, attraverso poesie, storie e leggende. Venerdì 26 agosto Acquapendente – Museo della città Palazzo Vescovile leopardi@infinito.it, un Leopardi “dark”, contro il falso progresso, come non si è mai visto né sentito. L’ingresso a tutti gli spettacoli è gratuito.
Info: 3471103270 – www.iportidellateverina.it.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI