Mondi Sound: il jazz di Daniele Raimondi al Magnamagna

Negli spazi serali musicali di febbraio siamo all’ultimo appuntamento del mese . Serata per i cultori  del jazz e della buona  musica al Wintergarden Magnamagna, il locale cult viterbese, luogo favorito per gli aperitivi e gli assaggi deliziosi in  città.
Questo sabato arriva il musicista trombettista Daniele Raimondi  genere Jazz ° RnB ° Pop ° Rock ° Giovanissimo annovera un curriculum prestigioso. Nasce a Palermo il 12 giugno 1992. All’età di 14 anni si iscrive al conservatorio dove viene ammesso con il massimo del punteggio. Nel 2007 all’Umbria Jazz Clinics, vince una borsa di studio di 5 settimane per studiare in America nella prestigiosa Berklee school of Boston. Nel 2008 partecipa al seminario di Siena Jazz vincendo la borsa di studio per l’anno successivo. Con il Matteo Cidale Quintet Vince il premio “Jimmie Wood Award-Tuscia in Jazz 2010”, aggiudicandosi per 2 anni consecutivi il premio come “miglior trombettista”, inoltre con lo stesso quintetto si esibisce presso L’auditorium Parco Della musica di Roma. Viene inoltre nominato Assistente docente presso i Festival “Tuscia in Jazz” di Italo Leali. Lo stesso anno ha partecipato con l’AlfaOmega Jazz duo al “Porche Jazz festival” aggiudicandosi il primo posto, premiati dal Maestro Lucio Dalla, che confida loro un particolare interesse verso il Duo. Registra un disco dal titolo “Travellin'” in duo con il coetaneo Emanuele Grafitti, per l’etichetta Blue Serge di Sergio Cossu. Sempre nel 2010 vince il Premio annuale in memoria di “Franco Russo” come miglior talento Triestino, consegnato da Silvia Russo. Nel settembre 2012 guidato dal maestro Mauro Ferrari consegue il diploma di tromba presso il Conservatorio “G.Tartini” di Trieste con il massimo dei voti e viene premiato come migliore diplomato dell’anno con un premio in denaro. Nel 2013 si aggiudica il primo premio al Concorso ideato da Francesco Cafiso “Vittoria Jazz Rotary Award”. Lo stesso anno viene nominato da Giovanni Mazzarino assistnte docente presso il Workshop di “Messina Sea Jazz Festival”. Nel 2014 Registra “Duke’s Flower” di Riccardo Fioravanti per la prestigiosa etichetta Abeat Records, inoltre il Disco è stato allegato alla rivista “Musica Jazz” del mese di Maggio. Vanta numerosi concerti e collaborazioni internazionali. Attualmente vive e lavora a Parigi. Una serata da non perdere  per la quale è consigliata la prenotazione.

 

 

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI