Missing/ Gianfranco Cipolloni viterbese bizzarro di gran cuore

Gianfranco Cipolloni, oggi 75 anni, ex arbitro di calcio, partito il 28 giugno 2015 per uno dei suoi “soliti” viaggi avventurosi direzione il Borneo. Di lui non si hanno più notizie.Marco Fornai uno dei suoi allievi lo ricorda così:

Un anno senza di te, un anno senza sentire la tua voce, i tuoi consigli, le tue storie sulla vita, sui viaggi, sul tuo mondo. Un mondo diverso da quello di tutti noi ma non per questo meno bello, anzi. Un mondo fondato sulle tue esperienze nella vita e nello sport. Un mondo a cui io come i tanti ragazzi della tua scuola mi sono avvicinato ormai 14 anni fa e che da un anno a oggi è letteralmente cambiato per tutti noi. Personalmente non mi sono voluto ancora rassegnare. Dal primo giorno in cui abbiamo ricevuto la notizia non ci siamo ancora rassegnati. Non volevo, non voglio credere che proprio all’ultimo viaggio, quello che avevi promesso sarebbe stato l’ultimo. la natura che tu amavi tanto, il mondo che avevi esplorato mille volte fino ai luoghi più remoti, ti avrebbe rapito definitivamente.
Oggi a un anno di distanza le nostre speranze sono decisamente più tenui, ma non per questo perse. E’ per questo che oggi a un anno da quella notizia che non avremmo voluto ricevere crediamo ancora di poter tornare a sentire le tue storie, i tuoi sogni, che spaziavano da una successo a livello professionistico di uno dei ragazzi della tua Spaac, la scuola che per tutti noi oltre a essere una scuola di sport è stata una scuola di vita, a una Viterbo migliore, si perché anche se il tuo cuore non se ne è mai andato da Sipicciano, Viterbo era diventata la tua casa e i tuoi ragazzi la tua famiglia, quella famiglia che avevi trovato in noi. Da quel 28 Giugno 2015 ancora oggi aspettiamo una telefonata, anche solo una piccola notizia che ci dica qualcosa di te, non ci arrenderemo mai . Ecco, qui ci piace pensare come ha scritto il giornalista Renzetti nell’agosto 2015, che un giorno ti ripresenterai per dire: «Hai visto che scherzo ho messo su pure stavolta?».

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI