Milk Club: l’ultima grande notte sabato 19 maggio

Cristiano Politini

Cala il sipario sul Milk Club, discoteca di Viterbo punto di riferimento per molti giovani viterbesi e universitari. Il locale ha portato molte novità in città, sia dal punto di vista musicale sia da quello del concept delle serate. “Correva l’anno 2012 quando tutto questo ebbe inizio. Eravamo giovani e forse un po’ incoscienti, ma fu un anno bellissimo”. Scrivono così i gestori sulla pagina Facebook del Milk Club per raccontare e lanciare “L’ultima Notte” di uno dei club più amati di Viterbo.

Il Milk, situato a ridosso del centro storico di Viterbo, è stato frequentato da viterbesi, da molte persone provenienti dalla provincia ma anche da molti studenti, che avevano trovato nel locale di via Romiti anche un appuntamento tutto universitario, chiamato “College”.
Molti dei suoi attori, tra cui i proprietari, hanno espresso il loro pensiero e il loro legame affettivo con quello che non era solo un club, ma una casa: “si chiude una porta che è stata aperta per tanti” scrive sul suo profilo Facebook Michele Schirripa, tra i fondatori del Milk. “Tutte le storie sono così, iniziano, vivono momenti di alti e bassi e inevitabilmente si concludono. Se ne va un pezzo importante del sabato sera viterbese” conclude Schirripa.
Il Milk aveva trovato il giusto mix per ogni serata. Infatti, il suo parterre era calcato da appassionati di musica, che potevano ascoltare dj di fama nazionale e internazionale, ma anche da chi voleva passare una semplice serata di divertimento.

“Il momento più triste dell’anno, ma noi cerchiamo di renderlo una grande festa”. Infatti, sabato 19 si scriverà l’ultimo capitolo di una storia chiamata Milk Club e sarà, come scrivono sulla pagina Facebook del locale, “un’ultima bellissima ed emozionante serata tutti insieme” con molti dei dj che ne hanno plasmato l’anima, quella di un club originale e innovativo.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI