Mi hanno rimasto solo: Michele La Ginestra al Rivellino

la ginestra

Un palcoscenico vuoto e il suo sogno: poter interpretare ogni sera un personaggio diverso. Il teatro lo ascolta e decide di diventare suo complice, apre il cassetto dei ricordi e gli fa trovare sul palco testi, costumi e musiche, per rappresentare ogni volta una storia differente.

È Mi hanno rimasto solo, lo spettacolo teatrale di Michele La Ginestra che torna nella Tuscia domenica 14 febbraio alle 17.30 sul palco del Teatro Il Rivellino di Tuscania.

Michele La Ginestra porta in scena il suo show aggiungendo ogni volta sketch ed episodi nuovi sulle contraddizioni della nostra epoca ma anche tanti momenti brillanti tutti da ridere. Mi hanno rimasto solo non è soltanto un one man show, ma uno spettacolo che vuole regalare grandi risate, sorrisi, spensieratezza a chi ha deciso di passare una serata a Teatro. 

Michele La Ginestra è conosciuto al grande pubblico per le sue apparizioni televisive in fiction programmi di intrattenimento e spot pubblicitari. Ha partecipato a vari film anche se rimane, soprattutto, un protagonista della scena teatrale. Indimenticabile il suo Rugantino al Teatro Sistina per la regia di Pietro Garinei, con Sabrina Ferilli, Maurizio Mattioli e Simona Marchini.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI