Memorie di un bugiardo: nuovo romanzo di Saverio Loperfido

Presentazione del nuovo libro di Marco Saverio Loperfido “Memorie di un bugiardo”mercoledi 29 Marzo ore 18:00
alla Libreria dei Salici via Cairoli 35, Viterbo. Memorie di un bugiardo è il secondo romanzo di Marco Saverio Loperfido e il dodicesimo volume della collana NarrAzioni.All’incontro sarà presente l’autore l’editore Annulli e il presidente del Club Unesco Viterbo e Tuscia prof.Luciano Dottarelli.
La bella copertina che lo introduce è opera del fumettista e illustratore Luca Salce.

La trama:
Una città che galleggia e che attrae come un magnete personaggi influenti e feccia da tutto il mondo, che vede svolgersi tra i suoi torbidi canali e le sue luride calli i complotti più elevati e i traffici più bislacchi; su questo palcoscenico si muovono, distanti anni luce eppur connessi, un cinico faccendiere e un timido prete di clausura; Memorie di un bugiardo è la storia della loro inimicizia, della convenienza e dell’odio che li lega. Insieme, i due si spingeranno al di là di loro stessi, con disperazione e follia, come due gondolieri maledetti.

L’Autore:
Marco Saverio Loperfido, laureato in Filosofia presso l’Università La Sapienza e Dottore di Ricerca in Servizio Sociale presso l’Università RomaTre, si occupa dei fenomeni migratori utilizzando l’approccio metodologico della sociologia visuale, maturato grazie alle sue esperienze lavorative come documentarista.

È membro del Laboratorio sul “Pluralismo Culturale (PLUC)” dell’Università di RomaTre, dove è cultore della materia presso la cattedra di Sociologia dei processi culturali. Fa parte dell’Associazione Roccaltìa Musica Teatro, con la quale coordina le attività culturali dello Spazio Corsaro di Chia. Ha pubblicato articoli su riviste, saggi in volumi ed è autore di una monografia sociologica, La morte altrove. Il migrante al termine del viaggio. È ideatore e curatore del progetto e del sito www.ammappalitalia.it.

E’ Guida Ambientale Escursionistica (AIGAE). Con Annulli Editori ha pubblicato i romanzi Claude Glass e Memorie di un bugiardo, oltre alle due guide escursionistiche Il giro della Tuscia in 80 giorni e Umbria: passaggi a sud-ovest, punto di arrivo degli omonimi progetti di mappatura del territorio.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI