Meeting di Carnevale: alla Larus atleti in vasca

gare nuoto

 L’ormai tradizionale appuntamento con il Meeting di Carnevale – Città di Viterbo; l’evento, in programma sabato e domenica, organizzato dalla Asd Larus Nuoto nella piscina comunale della città laziale, è giunto alla nona edizione. Un’edizione speciale, che coincide con i 30 anni di attività della società organizzatrice e il rinnovo della partnership tecnica tra Larus Nuoto e Arena, che prolungano per quattro anni un rapporto iniziato nel 2012. In questo contesto si metteranno alla prova i talenti di Arena Swim Your Best: Giuseppe Guttuso, Rachele Ceracchi, Nicolangelo Di Fabio, Simona Quadarella, Giovanni Izzo e Martina Rossi, tutti presenti, a parte quest’ultima, al Meeting di Carnevale.

Per il commissario tecnico della Nazionale, Cesare Butini, si tratta di “una importante tappa di passaggio – spiega – verso i Campionati Assoluti Primaverili di Riccione, dove tutti i ragazzi di Arena Swim Your Best si giocheranno qualcosa, ognuno con le proprie ambizioni. Il Meeting di Viterbo rappresenta una verifica del loro lavoro: gli atleti in questo periodo non saranno al top, ma chiediamo loro il massimo impegno, lo stesso che stanno mettendo Arena e Fin in questo progetto. Non vogliamo mettere alcuna pressione, perché non è nella nostra filosofia, ma si deve dire che abbiamo deciso di investire su di loro perché è nostra volontà sviluppare il talento che hanno e trasformarlo in risultati di prestigio”.

Il IX Meeting di Viterbo è un’edizione particolarmente attesa dalla società organizzatrice: “Coroniamo i nostri 30 anni con la certezza che Arena sarà ancora con noi – spiega Cosimo D’Ambrosio, presidente della Larus Nuoto –: è un fatto che ci onora e ci inorgoglisce che un’azienda così importante ci abbia accordato ancora fiducia”. E sul Meeting, D’Ambrosio aggiunge: “A ogni edizione cresce, ora possiamo vantare atleti da tutta Italia; quest’anno, poi, l’appuntamento è impreziosito dalla presenza degli atleti di Arena Swim Your Best”.

Giovani che puntato a grandi risultati, magari sull’esempio di Luca Dotto, nuotatore più rappresentativo della Larus Nuoto, nonché atleta del Elite Team Arena: “Sono veramente orgoglioso di fare parte di questa società. Mi sono sempre rivisto nei valori della Larus, club coraggioso, che crede nei suoi atleti e li supporta quotidianamente, mettendoli sempre nelle condizioni di esprimersi al meglio. Sarà fantastico partecipare a questo meeting, soprattutto perché Larus festeggerà i trent’anni di attività; gareggiare in questo clima sarà qualcosa di veramente speciale”.

E speciale sarà anche per i giovani nuotatori, dal talento indiscusso e decisi a diventare campioni, di Arena Swim Your Best. Giuseppe Guttuso sarà impegnato nelle due gare che più ha nelle corde, i 50m e 100m stile libero: “Questo meeting è un ottimo test per valutare qual è la condizione in un periodo di carico. Il mio obiettivo più ravvicinato è far bene agli Assoluti Primaverili: sto lavorando sodo per presentarmi pronto. Ad agevolarmi ci sono i consigli di Massimiliano Rosolino (uno dei tutor del progetto, ndr), sempre utili e puntuali, soprattutto a ridosso delle gare, e Arena, sempre disponibile a fornirci quanto necessario per affrontare al meglio il nostro percorso”. Nuoterà a stile libero, sui 100m, i 200m e i 400m, anche Rachele Ceracchi, che negli ultimi giorni ha avuto la preparazione condizionata dall’influenza: “Indipendentemente dai malanni di stagione, punterò a eguagliare i miei tempi in vasca corta e, perché no, a migliorarli, in vista degli Assoluti di aprile, forte dell’orgoglio che provo a far parte di Arena Swim Your Best: un’esperienza che procede alla grande”.

Solito programma particolarmente ricco per Nicolangelo Di Fabio, in vasca nei 100m dorso e nei 50m, 100m, 200m e 400m stile libero: “Il Meeting di Viterbo segna un passaggio importante; è un banco di prova e di verifica, in vista degli Assoluti di Riccione: spero di non nuotare troppo distante dai miei personali. Inoltre, questo fine settimana incontrerò i miei compagni di Arena Swim Your Best, un’avventura che procede a gonfie vele”. Idee chiare anche per Simona Quadarella, che sarà alle prese con i 100m dorso, i 200m e 400m stile libero e i 400m misti: “L’obiettivo è fare belle gare, provando ad abbassare i personali. Grazie ad Arena Swim Your Best ho la possibilità di allenarmi al meglio in vista di obiettivi importanti; tra questi, i Mondiali Juniores di Singapore (1-6 settembre 2015, ndr), a cui faccio un pensierino”.

Stesso pensierino di Giovanni Izzo, che sarà impegnato con un programma ricco e variegato, con i 50m e 100m stile libero, i 100m dorso, i 100m farfalla e i 200m misti: “In agenda ho due date importantissime: Europei Juniores (in programma a Baku, Azerbaijan, dal 23-27 giugno, ndr) e Mondiali Juniores, per i quali lotterò cercando la convocazione. Per questo la preparazione è intensa: sono curioso di cosa riuscirò a fare a Viterbo in un periodo di carico. So però che mi divertirò anche, grazie alla presenza degli altri atleti di Arena Swim Your Best, che sta procedendo molto bene”.

Il progetto Arena Swim Your Best prevede il costante monitoraggio dei ragazzi da parte dei tecnici federali, in un percorso di alta specializzazione che dà agli atleti, nell’arco di 12 mesi di preparazione, la possibilità di allenarsi nei centri federali italiani e di essere sottoposti a test fisici e atletici. I due migliori tra loro, inoltre, realizzeranno il sogno di entrare a far parte del Team Arena, con un contratto di sponsorizzazione tecnica, e di vivere un’esperienza unica in uno dei Centri di Alta Specializzazione più importanti al mondo, l’InnoSport di Eindhoven, in Olanda. Durante questo periodo di formazione, i ragazzi sono affiancati da tre tutor d’eccezione: Massimiliano Rosolino, Gregorio Paltrinieri e Lisa Fissneider, sempre prodighi di ottimi consigli.

IL PROGRAMMA

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI