Master Narratori di Comunità: secondo modulo Ferento

Archiviato il primo modulo del master DIBAF per “Narratori di comunità”, gli uomini di Banda del racconto e i docenti dell’Università degli studi della Tuscia sono già al lavoro per approntare il secondo, che si svolgerà da venerdì 3 a domenica 5 marzo.

Si parlerà di storia del paesaggio nonché di paesaggio e archeologia.

Si parte venerdì pomeriggio, appuntamento alle 15.00 in aula blu di Agraria (al Riello). Dopo un primo workshop dialogato maestri-apprendisti, sarà la volta di Stefano De Angeli, archeologo classico dell’Unitus, che incentrerà la propria lezione sulla nozione di “paesaggi culturali”.

Sabato mattina invece, a partire dalle 9.00 (sempre in aula blu), Elisabetta De Minicis, archeologa medievale del nostro ateneo, si soffermerà su “paesaggio e archeologia: il caso di Ferento”.

Nel pomeriggio (ore 15.00) gli apprendisti narratori entreranno finalmente nell’officina delle passeggiate/racconto: fianco a fianco con Antonello Ricci e Marco D’Aureli lavoreranno sui copioni realizzati per alcuni eventi targati Banda del racconto 2015 (Acquarossa e Castel d’Asso).

Domenica mattina infine (ore 9.30 per chi volesse unirsi al gruppo) una uscita organizzata con la preziosa collaborazione di Archeotuscia: sopralluogo a Ferento. Gli apprendisti parteciperanno anche a una visita turistica condotta dalla guida Simona Sterpa.

Università degli studi della Tuscia e Banda del racconto colgono l’occasione per ringraziare Archeotuscia, che con umiltà e rigore è attiva da anni nel campo della tutela e della valorizzazione del ricco patrimonio archeologico nostrano.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI