Santuario Maria del Monte. Concerto Dante e il Giubileo

Nel Santuario Maria SS. del Monte di Marta, luogo di grande devozione della cittadina del lago,l unedì 23 maggio alle ore 17,30 si terrà il concerto poetico “Dante, il Giubileo e la Misericordia” con Giuseppe Rescifina e Simonetta Pacini aprirà la settimana dedicata all’anno giubilare della Misericordia. Interverrà il parroco, don Roberto Fabiani. Si tratta di uno dei dieci appuntamenti, sei in città e quattro in provincia, nelle chiese storiche e in parrocchie, organizzati dall’associazione culturale “Tusciae20” di Viterbo in collaborazione con Jazz Up Festival con il patrocinio della Diocesi di Viterbo e il sostegno della Banca di Credito Cooperativo di Roma per approfondire il tema della misericordia, elemento portante del Giubileo indetto da Papa Francesco, con l’esperienza di Dante Alighieri che partecipò al primo Giubileo della storia della Chiesa, voluto, nel 1300, da Papa Bonifacio VIII.
Il santuario della Madonna del Monte è situato su un poggio poco distante dall’abitato di Marta. Fu sede di un convento dei monaci benedettini che, nel XII secolo, decisero di trasferirsi altrove. La comunità di Marta, devota all’immagine di Maria custodita nella chiesa, nel 1460, riedificò dalle fondamenta sia la chiesa che il convento. In seguito il figlio di Ranuccio Farnese, Pietro, commissionò la costruzione della facciata e, a distanza di un secolo nel convento giunsero i padri Minimi di San Francesco di Paola. Il 14 maggio di ogni anno, il Santuario è la meta finale della Festa dedicata alla Madonna del Monte, a cui il popolo martano rende omaggio con i frutti del proprio lavoro mediante le famose “Passate”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI