Manuale di sopravvivenza dell’attore non protagonista al Prefestival

Con disincantata e tagliente sincerità, l’artista messinese racconta le sue esperienze teatrali, televisive e cinematografiche mettendo a nudo la realtà del dietro le quinte e svelando i retroscena di quell’ambiente che vorrebbe farsi rappresentazione della vita vera.
Il non protagonista viene così presentato come il professionista in grado di apprezzare il lavoro che fa, senza il peso di un ruolo a gravargli sulle spalle per tutta la carriera, l’uomo che torna se stesso a fine giornata, orgoglioso dei propri successi, ma senza essere troppo distratto dalla fama.
Un resoconto schietto che oscilla fra l’impegno di un mestiere difficile e la vena comica dell’attore che, a diventare protagonista, non ce l’ha fatta. O forse sì.E’ il MANUALE DI SOPRAVVIVENZA DELL’ATTORE NON PROTAGONISTA che l’attore siciliano presenterà nel dopofestival del TFF al Wintergarden.
Ingresso ibero sabato 16 luglio ore 19.30

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI