M5S Gestione Rifiuti: valutazione di un ritorno in house

Riceviamo e pubblichiamo:

Il costante lavoro e impegno di De Dominicis e di tutto il Movimento 5 Stelle Viterbo, ci ha portato a essere gli unici ad aver presentato e fatto approvare emendamenti alla delibera sul bando rifiuti discussa durante l’ultimo consiglio comunale e ad aver supportato le proposte presentate dal consigliere Volpi.

Tariffazione puntuale per l’utente in base all’effettivo quantitativo di rifiuto prodotto;
 creazione di centri di raccolta per gli ingombranti riutilizzabili da distribuire gratuitamente ai cittadini;
adesione al “regolamento per la vigilanza collaborativa” con l’Ente Nazionale Anticorruzione per tutto l’iter del nuovo appalto pubblico; 
rilevazione gps di tutti i tragitti dei mezzi di raccolta e possibilità di verifica giornaliera per i cittadini;
 adesione al protocollo “rifiuti 0” con indicazioni volte al monitoraggio e miglioramento della gestione dei rifiuti dalla loro origine al loro conferimento in discarica.

Queste sono le proposte che il nostro portavoce ha fatto approvare in merito alla delibera di indirizzo sul nuovo appalto per la raccolta dei rifiuti.

Proposte che mirano a superare, insieme all’eliminazione della famigerate zone C, i tanti punti critici del precedente contratto.

Purtroppo la miopia politica della maggioranza, non ha permesso che si approvassero anche le nostre proposte per una gestione diretta dei rifiuti riciclati da parte del Comune né quella circa la possibilità di valutare la congruità di un ritorno in house della gestione del servizio che avrebbe permesso un risparmio per l’ente, una diretta e migliore possibilità di gestione del servizio ed anche una conseguente tutela per i lavoratori della società uscente.

Soddisfatti quindi per le “pezze” apportate al documento ma delusi dalla mancata volontà della maggioranza di “osare” di più limitandolo ad una sorta di copia leggermente migliorata del precedente.

Le fasi che ancora rimangono per l’emanazione del bando sono però lunghe e la nostra intenzione, qualora vincitori della prossime amministrative, sarà di rivalutare quanto deciso ieri provando a perseguire il nostro programma che prevede, appunto, la valutazione di un ritorno in house della gestione del servizio e la gestione diretta dell’amministrazione del riciclato. 
Il nostro impegno prosegue!

Movimento 5 stelle

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI