L’Unione Europea e lo spazio Mediterraneo ad Unitus

Un Seminario internazionale di studi nell’ambito delle attività previste dalla Cattedra Jean Monnet si terrà a Viterbo il prossimo 18 e 19 ottobre 2016 il seminario internazionale “L’Unione europea e lo spazio mediterraneo: relazioni internazionali, crisi politiche regionali, dialogo multiculturale (1947-2016)”., a Viterbo nei giorni 18 e 19 Ottobre 2016. Organizzazione: Università degli Studi della Tuscia-Dipartimento di Economia e Impresa (DEIM)
Corso di Laurea triennale in «Scienze politiche e delle relazioni internazionali»
Cattedra Jean Monnet di « Storia d’Italia e del processo di integrazione europea »
Cattedra di «Storia delle relazioni internazionali»
Con il patrocinio di
Società Italiana per lo Studio della Storia Contemporanea (SISSCO)
Società Italiana si Storia Internazionale (SISI)
Associazione Universitaria di Studi Europei (AUSE)
L’obiettivo è ripercorrere, studiare e stimolare un confronto a tutto tondo sull’evoluzione dell’Europa meridionale e dello spazio mediterraneo nella storia dell’integrazione europea e delle relazioni internazionali dal dopoguerra al tempo presente, anche in vista dell’imminente anniversario dei Trattati di Roma nel 2017.

Giornata. Martedì 18 Ottobre 2016,
Ore 15.00
Saluti:Alessandro Ruggeri, Rettore dell’Università della Tuscia
Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio
Alessandro Mechelli, Direttore Dipartimento di Economia e Impresa
Fulvio Cammarano, Società Italiana per lo Studio della Storia Contemporanea (SISSCO)
Leopoldo Nuti, Società Italiana di Storia Internazionale (SISI)
Daniela Preda, Associazione Universitaria di Studi Europei (AUSE)

Presentazione del seminario
Maurizio Ridolfi (Un. della Tuscia)

I Sessione. Il processo di integrazione, la decolonizzazione e la «Golden Age» (1947 – 1971)
Presiede :Antonio Varsori (Un. di Padova)
1.Gli Stati Uniti, l’Europa e il Mediterraneo : dal Piano Marshall agli aiuti allo sviluppo
Carlo Spagnolo (Un. di Bari)
2.La genesi dei Trattati di Roma, la CEE e l’area mediterranea,
Sante Cruciani (Un. della Tuscia)
3. L’Europa dei Sei e l’evoluzione delle politiche regionali,
Antonio Bonatesta (Un. del Salento)
4. La Cee e il mediterraneo: l’avvio della politica di cooperazione dallo sviluppo alla fine degli anni Sessanta, Giuliana Laschi (Un. di Bologna – Campus di Forlì)

II Giornata. Mercoledì 19 Ottobre 2016
Ore 9,30

II Sezione. Il processo di integrazione e lo spazio mediterraneo dalla crisi degli anni Settanta al Trattato di Maastricht (1971- 1992)
Presiede :Leonardo Rapone (Un. della Tuscia)

1. I principali fondi dell’HAEU sulla storia dell’Unione Europea e lo spazio mediterraneo,
Dieter Schlenker (HAEU)
2. La CEE e il Mediterraneo nella crisi internazionale degli anni Settanta
Bruna Bagnato (Un. di Firenze)
3. La CEE, la Lega Araba e il dialogo Euro – Arabo (1973 – 1978),
Massimiliano Trentin (Un. di Bologna)
4. Pochi frutti molte spine. La CEE e il problema israelo-palestinese dalla guerra del Kippur alla Conferenza di Madrid (1973-1991)
Daniele Caviglia (Un. degli Studi Internazionali di Roma)

II Giornata. Mercoledì 19 Ottobre 2016
Ore 15,00

III Sessione. L’Unione Europea e lo spazio mediterraneo dal Trattato di Maastricht al tempo presente (1992 – 2015)
Presiede :Daniele Pasquinucci (Un. di Siena)

1. La CEE e la cooperazione internazionale dalla Convenzione di Lomé I alla Convenzione di Lomé IV (1975 – 1990)
Elena Calandri (Un. di Padova)
2. LI paesi dell’Europa meridionale nella Cee/Ue: dall’allargamento allo scontro Nord/Sud
Massimo Piermattei (Un. della Tuscia)
3.Parigi e il suo dilemma geopolitico : come conciliare centralità continentale e vocazione mediterranea ? Una riflessione storico – politica
Michele Marchi (Un. di Bologna)
4.La politica mediterranea dell’UE: l’occasione perduta del partenariato euro-mediterraneo,
Maria Eleonora Guasconi (Un. di Genova)
Erasmus +Programma – Jean Monnet
“The Mediterranean Europe in the EU: History and Culture, Issues and Politics”
Responsabile scientifico
Maurizio Ridolfi
Segreteria scientifica
Sante Cruciani e Massimo Piermattei
Staff organizzativo
Raffaello Ares Doro, Agnese Bertolotti, Valerio Torreggiani, Corinna Pernigotto Cego

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI