L’olio extravergine d’oliva nutrimento base della crescita dei bambini

Come sostenuto da Saverio Pandolfi, Istituto di genetica vegetale del Cnr, è appurato che l’oro verde è un prezioso alleato per il corretto sviluppo, per il suo contenuto di Omega 3 e 6, particolare che lo rende l’alimento più simile al latte materno. Il consiglio di utilizzo è un cucchiaino ad ogni pasto.
L’olio extravergine di oliva, inoltre, è altamente digeribile ed è il grasso indispensabile che viene tollerato meglio dall’apparato digerente umano: anche per questo motivo è particolarmente adatto per i bambini.
Il benessere che viene dalla tavola, come ben sanno all’azienda agricola La Carrozza di Francesca Boni, che produce ed etichetta l’Olio Traldi. Durante la raccolta delle olive, ma anche nel resto dell’anno, sono molte le famiglie che visitano la tenuta, che si sta anche organizzando con un agriwellness. Sono queste le situazioni in cui i bambini diventano protagonisti e spesso non riescono ad avere l’attenzione che meritano. Lo staff diretto da Francesca si dedica tantissimo alle loro curiosità e spiega come funziona la raccolta, passando poi alla descrizione della “spremitura” fino alla bottiglia che si trova sulle nostre tavole.
Anche questo non basta, talvolta, con i piccoli, che vogliono vedersi protagonisti. Per questo Olio Traldi ha pensato ad un packaging interamente dedicato a loro, creando una latta da 100 ml, infrangibile e con tappo sigillato di plastica, decisamente a portata di bambino. Non solo si può avere “la propria bottiglietta di olio extravergine”: la confezione è personalizzabile. Nell’etichetta è infatti presente uno spazio bianco che può essere utilizzato per colorare, disegnare o semplicemente apporre il proprio nome.
Salute, prevenzione delle malattie, benessere e un pizzico di attenzione ai più piccoli, una missione che Olio Traldi ha deciso si sposare, rispettando la natura della campagna vetrallese.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI