LO SCAFFALE/La nascita imperfetta delle cose del fisico Guido Tonelli

“La nascita imperfetta delle cose. La grande corsa alla particella di Dio e la nuova fisica che cambierà il mondo” (Rizzoli, 335 pagine, 19 euro)è il libro di Guido Tonelli nel quale il fisico dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) racconta la storia della scoperta in un diario avvincente e profondamente umano che lo ha visto come coordinatore dell’esperimento Cms, che nel 2012 identificare l’inafferrabile particella di Dio. E’ una storia che parla di esperimenti e idee complessi, ma pensata “per quei lettori che non hanno competenze scientifiche”, come ribadisce lo stesso autore . Nelle pagine del libro l’autore raccontando la grande avventura della scoperta di questa particella scorrono particolari di vita che mettono in luce quanto il fisico Tonelli lasci emergere sempre l’aspetto umano.
Ed è così che se ne colgono particolari ed emozioni attraverso le vicende personali, liete e tristi, che s’intrecciano con la lunga storia della scoperta, dall’arrivo dei primi dati alla decisione di anticiparli alla stampa nel dicembre 2011, in attesa dell’annuncio della scoperta vera e propria del bosone di Higgs, della quale è stato uno dei protagonisti. Nel libro viene resa una bellissima testimonianza di scienza contemporanea che secondo l’autore può incuriosire o incoraggiare i giovani ad avvicinarsi al mondo della scienza , la cui lettura può però appassionare tutti.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI