Lo scaffale/Frammenti di un sogno: il libro dei ricordi della viterbese Mia Cappelli

Mia Cappelli è nata e risiede a Viterbo. Dopo aver lavorato come hostess di volo, si occupa da molti anni del suo negozio di pelletteria in Corso Italia a Viterbo. Frammenti di un sogno è la sua prima pubblicazione. Ricordi dolorosi ed esperienze di vita piacevole si mescolano in questi racconti delicati di Mia Cappelli, che costruisce tutto un mondo di sensazioni e pensieri profondamente umani. Le riflessioni sui misteri della vita si intrecciano alle descrizioni di eventi realmente accaduti, filtrati sempre dalla personalità attenta e sensibile della protagonista, pure bellissima donna. Sillaberò la parola “Echiù” per dare l’addio alla vita. Quando si viene al mondo la parola è “nghè”, con il pianto l’uomo sorride al mondo; che stranezza questo “benvenuto”! Il ricco e il povero, piangono su questa terra, per le ragioni che il vivere comporta: lutti, disgrazie, malattie, per molti la “vita” è stata veramente un lungo pianto, la perdita di una persona cara ti fa piangere per il resto dei tuoi giorni. “Echiù” per me è l’ultimo respiro, è il reclinare la testa sulla spalla, e così dolcemente dire addio al mondo.
Per la collana Nuove voci è edito da Gruppo Albatros -Il Filo.

Presso Etruria Libri Viterbo anche on line www.ibs.it/code/9788856777420/cappelli-mia/frammenti-sogno.html

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI