Liceo Buratti di Bassano Romano: scambio culturale con Stad & Esch di Meppel

Per il quarto anno consecutivo l’Amministrazione Comunale di Bassano Romano è al fianco del Liceo delle Scienze Umane “M. Buratti” nel progetto di scambio culturale con il college Stad & Esch di Meppel, Olanda. Un progetto ambizioso che vuole mettere in contatto due culture europee partendo dal luogo principale di crescita e scambio culturale: la scuola.
Dal 1 marzo Bassano Romano ha ospitato, infatti, un gruppo di 16 tra ragazze e ragazzi, accompagnati da due docenti, provenienti dal college olandese. Tante le attività svolte nel corso di questa prima fase del progetto: visite a Bassano Romano, Roma e Civita di Bagnoregio, incontri sul tema delle migrazioni e varie lezioni tematiche, dalla storia dell’arte nella Roma antica all’introduzione alla lingua latina.
Un percorso che vede concludere la prima fase l’8 marzo, con la ripartenza degli amici olandesi.
“Siamo stati onorati di aver ricevuto, anche quest’anno, la visita delle ragazze e dei ragazzi di Meppel. – ha commentato il Sindaco di Bassano Romano, Emanuele Maggi – Un connubio, ormai consolidato nel tempo, che ci dà l’opportunità di condividere le nostre esperienze e conoscere un’altra realtà della nostra comune casa europea. Ci auguriamo di poter continuare questo rapporto anche nei prossimi anni”.
La seconda fase del progetto si svolgerà a Meppel dal 5 al 12 aprile quando sarà il turno delle ragazze e dei ragazzi del Liceo delle Scienze Umane “M. Buratti” di Bassano Romano far visita ai partners olandesi.
“Mi associo al pensiero del nostro Sindaco. – Dichiara il Vice Sindaco Ugo Pierallini – Collaborare per la realizzazione di progetti come questo è un onore oltre che un piacere. Abbiamo cercato di ospitare al meglio i nostri amici olandesi e speriamo che sia stata per loro un’esperienza positiva. Un plauso – continua Pierallini – va ovviamente alle professoresse Loredana Cossu e Angela Lucarelli che hanno curato l’intero progetto, insieme ai loro colleghi olandesi. Senza le loro idee e la loro tenacia tutto questo non sarebbe possibile. Noi non facciamo altro che sostenere la loro passione”.
L’Amministrazione Comunale saluta gli amici olandesi e augura alle ragazze e ai ragazzi del progetto “In & out” una proficua prosecuzione dello scambio culturale. Arrivederci al prossimo anno a Bassano Romano.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI