Librinviaggio : Antonello Ricci nella rilettura di Peter Pan

Un Peter Pan dissacrante, che travolge tutti gli stereotipi che con il tempo abbiamo accumulato. Un personaggio per certi aspetti inquietante, a volte tragico. Il racconto, una fiaba perturbante che riaffiora dalle più oscure profondità della civiltà occidentale, ma per questo, meno interessante. È la rilettura che Antonello Ricci e Pietro Benedetti hanno fornito dello spettacolo”Da Kenensington Gardens-all’Isola che non c’è” svoltosi sabato pomeriggio all’Auditorium Comunale di Vitorchiano nell’ambito della rassegna promossa dal comune Librinviaggio.
Il pubblico sospeso in una magica ricerca dell’isola che non c’è, dialoghi e brani scelti con talento, dalla banda del racconto e portati avanti secondo una formula ben sperimentata.
Parte bene la rassegna di Vitorchiano,un progetto promosso dal Comune per favorire l’educazione ambientale e le relazioni sociali attraverso la lettura, coinvolgendo la comunità in un processo di acquisizione di competenze e conoscenze attraverso i libri e un uso cooperativo degli spazi comuni.
La Banda del Racconto tornerà di scena sabato 14 maggio alle 17.30 (appuntamento in piazza Roma) affiancata dai suoi apprendisti artigiani dell’immaginario: C’era una volta… i Monti Cimini. Viaggiatori dell’immaginario a Vitorchiano, una narrazione itinerante per vie, vicoli e piazze del vecchio borgo.
Foto di Luciano Pasquini

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI