Le ultime diciotto ore di Gesù: Corrado Augias a Gli Speciali

corrado augias

Anno 33 della nostra era, il giovane profeta Gesù di Nazareth viene condannato e giustiziato. Tutto si svolge in un pugno d’ore. Il processo che ha cambiato il destino dell’uomo è celebrato in fretta, nottetempo, alle prime luci dell’alba. Ma qual è il ruolo che hanno avuto nella vicenda il collerico procuratore Ponzio Pilato, il fariseo Nicodemo, il discepolo Giuda e il re fantoccio Erode Antipa? Qual è stato il sogno premonitore di Claudia Procula? Quale la disperazione di Maria e Giuseppe o della Maddalena? Crediamo di sapere, ma in realtà non sappiamo.

Corrado Augias presenta a Gli Speciali il suo ultimo libro Le ultime diciotto ore di Gesù. L’appuntamento è per sabato 5 dicembre alle 17.30 presso la Biblioteca Consorziale di Viterbo.

Corrado Augias si occupa da parecchi anni, con libri profondi e di successo, delle questioni legate al cristianesimo: a lungo e più volte, da laico non credente che cerca di capire e spiegare, ha scavato nella storia e nei fondamenti della religione che nasce dall’ebraismo, con rigore e onestà intellettuale e al di là delle convenzioni e delle verità ufficiali. E già si è interrogato, in particolare, su Gesù e Maria, sia ricostruendone la narrazione tramandataci dalla Chiesa che sottoponendo i racconti al vaglio della ricerca storica. Quest’ultima opera si inserisce in questo filone: indagando i documenti, e dando la parola alle fonti, Augias dona carne e sangue a una storia che tiene il lettore con il fiato sospeso.

Corrado Augias è giornalista, scrittore, autore e conduttore televisivo. Attivo nel movimento dell’avanguardia romana sin dai primi anni Sessanta, è stato inviato speciale per L’Espresso, La Repubblica e Panorama. È autore teatrale e televisivo e ha all’attivo numerose pubblicazioni. Tra i suoi titoli disponibili in BUR ricordiamo Il disagio della libertà, I segreti d’Italia e Il Paese in vendita.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI