Le Fiabe illustrate di Pitrè alla Biblioteca di Soriano nel Cimino

“Le due raccolte di fiabe più belle che l’Italia possieda ci vengono dalla Sicilia e dalla Toscana”. Con questo giudizio Italo Calvino consacrava, più di cinquant’anni fa, la monumentale raccolta in quattro volumi di Fiabe, novelle e racconti popolari siciliani che Giuseppe Pitrè aveva dato alle stampe nel 1875. Il geniale medico e folklorista palermitano aveva pubblicato quelle fiabe in dialetto siciliano, trasponendole sulla pagina così come le aveva ascoltate dalla viva voce delle sue raccontatrici e dei suoi raccontatori: un’operazione condotta con uno scrupolo che non ha l’eguale in nessun altro repertorio della fiaba europea, nemmeno in quello dei fratelli Grimm. Lunedì 27 marzo alle ore 9.30 alla Biblioteca comunale in via Roma 12 a Soriano nel Cimino
Si cunta e s’aricunta- DAL BOSCO DEI CANTASTORIE ALL’ALBO ILLUSTRATO
LE FIABE ILLUSTRATE DI PITRÉ
Letture e laboratorio dalle fiabe della tradizione orale siciliana
con Marcella Brancaforte, Elisa Maurizi e Augusto Terenzi
Info culturavt@arci.it – www.arciviterbo.it/librimmaginari – Fb Librimmaginari

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI