L’Azienda Monte Jugo sale sul podio al Tempo di Adriano

Il Caprino Nobile dell’azienda agricola Monte Jugo, per la tipologia “formaggi erborinati e a crosta fiorita”, si è aggiudicato anche quest’anno il primo posto al Premio Roma. Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato sabato 28 giugno al Tempio di Adriano, nell’ambito del concorso dedicato i formaggi e ai pani promosso dall’Azienda Romana Mercati della Camera di Commercio di Roma in collaborazione conUnioncamere Lazio e Camera di Commercio Viterbo.
Ottima perfomance anche per alcuni forni della Tuscia, saliti sul podio con i loro prodotti nella sezione biscotteria tradizionale dolce secca: Panificio Fiorentini con i Biscotti fichi e cioccolato (2° posto); I Fornai con Tesichelle alle nocciole (3° posto). Mentre per la tipologia pane senza sale: Panificio Le Delizie di Mastro Fornaio (3° posto)
“Voglio complimentarmi – dichiara Domenico Merlani, presidente della Camera di Commercio Viterbo – con le aziende premiate, portando ancora una volta in alto il nome della Tuscia per le sue eccellenze produttive e tradizionali. Al tempo stesso voglio ringraziare le nostre imprese che hanno deciso di partecipare a questo concorso regionale e nazionale, che rappresenta sempre un banco di prova molto impegnativo, ma necessario per confrontarsi e crescere”. Il premio Roma Concorso per i migliori formaggi aveva previsto una sezione con 8 diverse categorie dedicate alle aziende di Roma, una con 7 categorie delle aziende del lazio e una sezione nazionale, ha visto la partecipazione di 132 aziende, tra queste 41 del Lazio ( con prevalenza numerica delle romane 22 di cui 6 provenienti dalla città su quelle delle altre province e 47 imprese partecipanti dal resto d’italia ripartite tra 18 regioni ( Campania, Sardegna, Emilia Romagna, e Puglia) e la consolidata partecipazione delle imprese estere, con 44 iscrizioni provenienti dalla Spagna, Austria, Danimarca,Grecia e Paesi bassi. La giuria composta da 10 assaggiatori esperti ha assaggiato 3490 campioni di formaggio, di cui 90 da Roma68 dalle altre 4 province del Lazio. E 127 iscritti a quella nazionale ( di cui 35 pecorini a latte crudo, 58 formaggi vaccini e bufalini a latte crudo. 11 Formaggi caprini a latte crudo e 23 formaggi a crosta fiorita) 57 sono stati i formaggi internazionali.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI