Laurea per Marescialli del corso “Uriel” presso Unitus

Giovedì 13 Luglio 2017, presso la Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare-Comando Aeroporto di Viterbo, si è tenuta la cerimonia di proclamazione di Dottore in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali dei 69 Marescialli di 3^ classe del 17° corso “Uriel”, frequentatori del Corso di Laurea presso l’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo.

La cerimonia, presieduta dal Comandante della Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare, Colonnello Pilota Roger Michele Vai, si è svolta alla presenza del Magnifico Rettore dell’Università della Tuscia, Prof. Alessandro Ruggeri, di alcuni Professori, tra cui i relatori delle tesi, delle Autorità civili e militari della città di Viterbo e dei familiari dei laureandi.

Nel suo discorso il Colonnello Vai, Comandante della Scuola e dell’Aeroporto, ha ricordato come “l’iter presso la scuola dura tre anni, tre anni intensi dove i frequentatori oltre ad impegnarsi nelle materie tipiche del piano degli studi, apprendono le competenze peculiari dell’essere militare e vengono accompagnati verso la specializzazione d’impiego tramite stage presso i Reparti dell’Aeronautica ed in futuro, per i manutentori, anche presso i reggimenti AVES coubicati sul sedime aeroportuale nell’ottica di una proficua collaborazione.

La Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare ha il compito di formare leaders competenti, esemplari, motivati che esprimono con eccellenza la capacità di operare in un Unicum di Forza Armata, integrati nel sistema di difesa del Paese.

Infatti, presso l’istituto non vengono fornite solo le nozioni necessarie a conseguire il titolo di studio, ma i frequentatori in istruzione alla scuola vengono formati ai valori fondanti le Forze Armate, all’etica, alla leadership, e, senza tralasciare le attività ludiche e goliardiche perseguono la conservazione della efficienza fisica, preludio ad una operatività che deve essere propria di ogni militare.

Il Magnifico Rettore, Prof. Ruggieri, ha espresso parole di apprezzamento e stima per i laureandi e per le loro famiglie per i risultati ottenuti in quanto il conseguimento di un titolo di laurea, nei tempi previsti nonostante gli impegni extra-universitari, addirittura con profitto per molti, rappresenta sempre un traguardo importante nella vita di una persona, di cui essere soddisfatti ed orgogliosi.

Il Prof. Ruggieri ha anche ricordato l’impegno dell’Ateneo Viterbese nei confronti della Scuola Marescialli, un impegno che ogni anno ha portato piccoli ma significativi miglioramenti, consolidando una relazione che da spessore e lustro ad entrambi i Ministeri interessati, Difesa e MIUR.

La Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare/Comando Aeroporto di Viterbo è posta alle dipendenze del Comando delle Scuole dell’A.M. e della 3^ Regione Aerea di Bari; il Reparto ricopre una duplice missione: da una parte, quale istituto a carattere universitario, ha il compito di provvedere alla formazione militare e morale e all’istruzione professionale specifica dei Sottufficiali del Ruolo Marescialli, nonché al perfezionamento e all’aggiornamento di tale formazione; dall’altra, quale aeroporto militare aperto al traffico civile, fornisce il supporto tecnico-operativo, i servizi alla navigazione aerea e l’attività di force-protection sull’aeroporto Tommaso Fabbri

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI