L’astronauta Umberto Guidoni inaugura i corsi di Ingegneria all’Unitus

Martedì 5 dicembre alle ore 10.00 all’auditorium di S.Maria in Gradi l’astronauta, astrofisico e scrittore Umberto Guidoni inaugurerà l’Anno Accademico 2017/2018 dei corsi di Ingegneria dell’Università degli Studi della Tuscia con una Lectio Magistralis sul tema “Viaggiando oltre il cielo: i segreti del Cosmo“.

Durante la lezione, il dott. Guidoni, grande protagonista delle imprese spaziali e primo europeo ad aver messo piede sulla Stazione Spaziale Internazionale, racconterà la sua esperienza di astronauta con la freschezza di chi ha davvero toccato le stelle.

Con curiosità e grande competenza scientifica, attraverso il supporto di immagini e video, l’astronauta spiegherà come si vive su una navetta spaziale, come nasce e muore un astro, ripercorrendo l’avvincente storia dell’esplorazione umana del cosmo fino a spingersi a tracciarne la possibile evoluzione futura.
Farà seguito una tavola rotonda dal titolo “Ingegneria, Impresa e Aerospazio”, alla quale parteciperanno personalità del mondo della ricerca, dell’università e dell’imprenditoria del settore Aerospazio.

I numeri di Ingegneria dell’Università della Tuscia attestano che le iscrizioni sono in crescita e per il nuovo anno accademico, appena iniziato, si prevede di superare il record assoluto di matricole già raggiunto lo scorso anno.
Il 2017 è stato inoltre un anno storico per i corsi di Laurea di Ingegneria, essendo stati conferiti nello scorso settembre le prime lauree magistrali in Meccanica.
Dai robots e microchip alle vetture da corsa fino alle centrali elettriche, l‘Ingegneria meccanica è una disciplina all’avanguardia della tecnologia moderna.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI