La Viterbese soffre ma batte anche il Trastevere

Trastevere (4-4-2): Apruzzese, Menichetti, Cinti, Gissi (dall’83° Proietti), Sbardella, Paolacci, Panico (dal 76° Lorusso), Luciani, Cicino, Cinque, De Vincenzi (dall’85° Taviani).
In panchina: Dosmi, Savatteri, Rinaldi, Mastromattei, D’Ambrosio, Lorusso, Proietti, Taviani, Allegrini.
Allenatore: Sergio Pirozzi.
Viterbese (4-3-1-2): Pini, Pandolfi, Pacciardi, Cuffa, Pomante, Scardala, Ansini, Nuvoli (dal 59° Boldrini), Invernizzi (dall’86° De Sena), Belcastro (dal 71° Neglia), Bernardo.
In panchina: Mastropietro, Perocchi, Fè, Dierna, Boldrini, De Sena, Mbaye Babacar, Vegnaduzzo, Neglia.
Allenatore: Federico Nofri.
Arbitro: Gabriele Bertelli di Busto Arsizio.
Reti: 5° Pacciardi.

La 27ma giornata del girone G della serie D si apre allo stadio Bachelet di Roma per la Viterbese, impegnata a difendere il primato in classifica dalle mire ambiziose del Trastevere, che viaggia verso una comoda salvezza e vanta un’imbattibilità casalinga che dura da mesi.
La partita inizia e i ritmi di gioco sono subito vivaci, con le due squadre che lottano su ogni pallone, specialmente a centrocampo. Al 5° minuto, la Viterbese guadagna un calcio d’angolo, da cui parte un cross al centro dell’area e da una mischia svetta di testa Pacciardi, che insacca la palla alle spalle di Apruzzese, siglando lo 0 a 1.
La reazione dei padroni di casa è timida e la difesa gialloblù dà l’impressione di poter controllare senza fatica l’avanzata avversaria. Al 15° minuto il Trastevere si procura un corner, la palla arriva davanti alla porta, Pini non trattiene e Paolacci intercetta e corregge in rete, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 27° minuto, Invernizzi viene servito a una distanza di 25 metri e prova a tirare, trovando la parata del portiere romano. La Viterbese prende coraggio e prova a raddoppiare con Belcastro, che al 30° minuto sferra un tiro angolatissimo, ma trova i riflessi pronti di Apruzzese. Al 35° minuto sono ancora i gialloblù a creare una palla-goal con Bernardo, che smarcato in area calcia di potenza, ma il portiere respinge sicuro.
Il primo tempo si chiude con la Viterbese in vantaggio di un goal e protesa in avanti, mentre il Trastevere resta chiuso nella propria metà campo.
Alla ripresa i padroni di casa provano a cambiare marcia e scendono in campo con un piglio decisamente più aggressivo. Al 51° minuto, il Trastevere imposta la manovra offensiva, Cinque entra in area di rigore e carica un destro che però finisce di poco fuori. I romani spingono come forsennati, provando a ogni costo ad acciuffare il pareggio, ma i gialloblù stringono i denti, si chiudono sulla difensiva e riescono a proteggere il risultato fino al termine dell’incontro.
Una vittoria tanto sofferta quanto preziosa per il team allenato da mister Nofri, che resta solo al comando della classifica del girone G della serie D con un bottino di 59 punti, quando mancano 7 giornate alla fine della stagione.

Foto di Antonio Frosolini.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI