La Viterbese liquida il Grosseto e intravede la Lega Pro

Viterbese (4-3-1-2): Pini, Pandolfi, Fè, Selvatico, Pomante, Scardala, Ansini (dal 77° Pacciardi), Nuvoli, Invernizzi, Belcastro (dal 67° Boldrini), Bernardo (dal 54° Vegnaduzzo). In panchina: Mastropietro, Perocchi, Pacciardi, Dalmazzi, Mbaye Babacar, De Sena, Neglia, Boldrini, Vegnaduzzo. Allenatore: Giacomo Russo.
Grosseto (4-3-3): Gagno, Ungaro, Schettino, Libutti, Di Giorgio (dall’84° Patierno), Nichele, Lavopa, Vaccaro (dall’81° Vaccaro), Palumbo, Olivieri, Di Gennaro (dal 48° Nappello). In panchina: Lanzano, Peana, Baylon, Migliaccio, Lauria, Cremonini, Battaglia, Nappello, Patierno. Allenatore: Nevio Orlandi.
Arbitro: Cristian Cudini di Fermo.
Reti: 18° Invernizzi.

La 26ma giornata del girone G del campionato di serie D si apre allo stadio Rocchi sotto una pioggia scrosciante con il big match tra Viterbese e Grosseto, una sfida che mette in palio punti preziosi per la promozione diretta in Lega Pro e che ha richiamato una folta schiera di tifosi.
La partita inizia e le due squadre si studiano, tenendo un buon ritmo di gioco, nonostante l’acqua sul campo. Al 14° minuto la difesa toscana sbaglia un retropassaggio con la complicità di una pozzanghera, Bernardo intercetta e prova a tirare in porta, ma un difensore biancorosso rinvia. Al 18° minuto si sblocca il risultato dagli sviluppi di un calcio di punizione per i gialloblù, che dai trenta metri fanno filtrare la palla in area e Invernizzi di destro insacca in rete, siglando l’1 a 0. Il Grosseto prova a reagire e al 25° minuto Olivieri serve Nichele, che dal limite dell’area prova la conclusione, ma finisce alto sopra la traversa. Al 31° minuto sono ancora gli ospiti a farsi sotto con un calcio di punizione battuto da Olivieri, che però manda direttamente sul fondo. Al 37° minuto è la Viterbese a impostare la manovra, smarcando in area Invernizzi, che passa a Belcastro e questo tira in porta, trovando un’eccezionale parata di Gagno.
Il primo tempo si chiude con i padroni di casa meritatamente in vantaggio per 1 goal a 0, ma l’incontro è ancora aperto e offre spunti interessanti per i restanti 45 minuti.
Alla ripresa sono sempre i gialloblù a gestire il possesso di palla e al 47° minuto Belcastro tenta il raddoppio di testa, ma la sfera finisce fuori di un soffio. Il Grosseto cerca la rimonta, ma fatica a superare la propria metà campo e a raggiungere l’area avversaria. Al 67° minuto la Viterbese cambia modulo, sostituendo Belcastro con Boldrini e passando al 4-4-2. Al 69° minuto i toscani si procurano una chiara occasione da goal con Olivieri, che dribbla Fé e calcia in porta, ma il tiro va fuori.
Nei minuti conclusivi gli ospiti prendono coraggio e si fanno vedere più spesso in avanti, impensierendo Pini, mentre i gialloblù si chiudono in difesa per proteggere il vantaggio.
Missione compiuta per il team allenato da mister Nofri, che con questa importante vittoria sale a quota 56, restando da solo al comando della classifica, anche grazie al passo falso del Rieti che è stato sconfitto per 3 a 2 dal Cynthia e attualmente resta secondo con 52 punti. Una posizione ottimale per impostare la trasferta di domenica prossima, sul campo del Trastevere, che oggi è stato battuto dall’Albalonga per 1 a 0.
(Foto di Antonio Frosolini)

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI