La Viterbese espugna l’Aprilia e si assicura il secondo posto

Aprilia Viterbese 3 a 2
VITERBESE (4-3-3) Zonfrilli, Perocchi, Pacciardi, Scardala, Dalmazzi, Nuvoli, Oggiano Giannone, Pippi, Neglia,Assenzio. In panchina. Fadda, Pingitore, Tuniz, Ghezzi, Varricchio, Gimmelli,Fanasca, Pero Nullo,Morini
Allenatore. AttilioGregori
APRILIA (4-3-3) Caruso,Schiumarini,Esposito,Montella,Crepaldi.Sossai,Marchett,Fabianim,Roversi,Pagliaroli,Rante.
In panchina; Casciotti,Cioè,Toto,Chiarucci,Giangrande,Mele,Tozzi,Visone,Molinari,
Allenatore.Fattori
Arbittro. Manzi di Nocera Inferiore
RETI: 7′ Neglia, 44′ Oggiano (V), 48′ Pippi (V), 74′ Pagliaroli (A), 82′ Roversi (A).
La parola d’ordine di Mister Gregori che ricomincia da questa partita di Aprilia l’avventura gialloblù è scandita dalla sua ferma parola: “VINCERE” Con più spazio ad Oggiano si riprende allo Stadio Ricci ore 15.00, per portare a casa un risultato utile a far si che la Viterbese si qualifichi seconda della serie D per presentarsi al play off nella migliore condizione.Il risultato i gialloblù lo portano a casa e con certezza si assicurano il secondo posto, portandosi a meno otto punti dalla capolista Lupa Castelli. Una partita che è stata dominata dai nostri per una buona parte della gara, soffrendo nel finale quando in vantaggio di tre gol i giocatori della squadra avversaria si sono fatti sotto ricercando il pareggio. La Viterbese parte bene e già al settimo minuto una percussione di Neglia sulla fascia sinistra lo vede entrare in area di rigore biancoceleste e segnare il primo goal. Al 32’Esposito per i biancocelesti batte una punizione dal limite dell’area ma Zonfrilli blocca deciso. Ma è al 44’ che Oggiano porta in doppio vantaggio e siamo a 0-2. Il secondo tempo inizia con cambio da parte dell’Aprilia che fa entrare Cananriato al posto di Fabiani, ma passano solo due minuti e Pippi calca di testa un cross di Nuvoli dalla fascia sinistra e arriva il terzo goal per i gialloblu. Ad un quarto d’ora dal 90’ l’Aprilia accorcia le distanze con Pagliaroli e solo otto minuti gli fa eco Roversi su azione di calcio d’angolo segna il 2 a 3.Una viterbese che sembra allentare la presa nell’ultima parte del gioco rischiando veramente nel terzo dei quattro minuti di recupero con una traversa colpita da un giocatore dell’Aprilia che spinge un contropiede veloce della Viterbese con Morini venutosi a trovare solo davanti al portiere, messo a terra fuori area da Crepaldi che viene subito espulso. Il calcio di punizione ribattuto dalla barriera coincide con il fischio finale dell’arbitro.La prossima gara vedrà la squadra di mister Gregori al Rocchi contro il Palestrina mentre la Lupa incontrerà L’Isola Liri

Classifica
Lupa Castelli Romani 71
Viterbese 63
San Cesareo 50
Ostia Mare 49
Olbia 48
Fondi 47
Arzachena 46
Nuorese 45
Budoni 45
Aprilia 41
Sora 39 (-1)
Cynthia 38
Astrea 38
Isola Liri 29 (-1)
Palestrina 29 (-2)
Selargius 26
Terracina 16 (-1
Anziolavinio 9 (-1)

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI