“La vita silente” di Luisa Sisti all’Actas di Tuscania

Sabato 10 dicembre alle ore 17 l’Associazione Culturale Actas – p.zza Matteotti 5/6/7/8 – ospiterà la presentazione de “La vita silente”, primo romanzo di Luisa Sisti, recentemente pubblicato dalla casa editrice Augh!
Dialogherà con l’autrice Anna Maria Sartori.
Ambientato a Roma nel 1963, “La vita silente” narra una grande e intensa passione attraverso gli occhi di una donna desiderosa di sentimenti travolgenti – Laura Savini, giovane giornalista ambiziosa e sognatrice che scrive per l’inserto culturale del settimanale “Roma Oggi” – e la scoperta delle emozioni in un uomo complesso, da sempre alla ricerca di un senso poetico della vita – Guido Vivanti, un maturo e all’apparenza gelido professore di Filologia romanza dell’università incatenato da anni in un matrimonio senza amore.
Tra i due, durante un’intervista, nasce un’istintiva attrazione mascherata da amicizia, che si muove tra frustrazioni e desideri irrisolti, anche perché dietro la fredda apparenza di Guido si nasconde il poeta Jaufre d’Aquitaine.

Luisa Sisti nasce a Roma nel 1960. Dopo gli studi classici e la laurea in Lettere con una tesi sulle opere giovanili di Cesare Pavese (vincitrice del “Premio Pavese 1996”), ha collaborato con le riviste “La Scrittura”, “Sincronie”, “Paragone”, “Il Portolano”, “L’Alighieri”, pubblicando articoli di critica letteraria e recensioni. Il suo lungo lavoro di ricercatrice in un ente ambientale e l’esperienza di caporedattore del mensile “IdeAmbiente” le hanno permesso negli anni di specializzarsi nella comunicazione di settore (contributi su “Ambiente e Sicurezza” de “Il Sole 24 Ore”, “Etica ambientale”, “La Nuova Ecologia”). “La vita silente” è il suo primo romanzo.

Per informazioni: actastuscania@libero.it cell. 339 446 5896

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI