La Tuscia solidale si mobilita per le popolazioni colpite dal sisma

Pensate che Amatrice, la località più toccata dal sisma del 24 agosto, è stata ammessa nel Club de “I borghi più belli d’Italia” lo scorso anno. Un riconoscimento che il borgo reatino aveva meritato per il magnifico ambiente naturale da cui è circondata ai piedi dei monti della Laga, è difatti all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso Monti della Laga nel versante laziale. E per la bellezza del borgo con il suo patrimonio storico architettonico che comprende monumenti romani, barocchi e rinascimentali, tra cui vanno ricordate: la Torre civica risalente al XIII secolo e le severe torri campanarie risalenti al quattrocento della chiesa Sant’Emidio e della chiesa di Sant’Agostino, caratterizzata anche da un bellissimo portale tardo gotico e dalla presenza di pregevoli affreschi quali l’Annunciazione e la Madonna con Bambino e Angeli” il terremoto ha cancellato tutto.
La provincia di Viterbo è mobilitata per le popolazioni colpite dalla tragedia del terremoto lo scorso 24 agosto con molteplici iniziative utili a produrre risorse..
Questi gli appuntamenti concentrati nel fine settimana:

QUI CIVITA CASTELLANA
10 settembre ore dalle 19.30 alle 23.30 Via Palmiro Togliatti Una serata per stare insieme in nome della solidarietà e della buona cucina. Una Gricia o una Amatriciana e un bicchiere di vino a 5 euro. Un evento il cui intero ricavato andrà devoluto in beneficenza, a favore delle popolazioni colpite dal sisma. Per info e prenotazioni +393913958610


QUI VASANELLO

Dopo la considerevole raccolta di beni e generi di prima necessità realizzata nei giorni scorsi, ora è la volta delle cene in piazza a scopo solidale.
Venerdì 9 e sabato 10 settembre, piazza della Repubblica ospiterà Amala Amatrice Amala, un enorme stand a cielo aperto il cui ricavato sarà interamente devoluto al comune con il maggior numero di vittime.

QUI CANEPINA
Tanti gli eventi disposti.Il primo è in programma sabato 10 settembre con il Gruppo Spontaneo Canepinese rappresentazione teatrale, incasso a beneficio dei terremotati ingresso 10 euro, piazza Garibaldi ore 21,30. Sono disponibili circa 400 sedie, potete richiedere i biglietti alle varie associazioni compreso i componenti del gruppo teatrale.
Il secondo domenica 11 settembre alle ore 10 A.S.D Canepinese organizzerà un triangolare di calcio a 11 a scopo benefico.
Il terzo evento in programma è sempre l’11 settembre dalle ore 17 presso Bar Gelateria Santini organizzerà l’evento “Gelato per le popolazioni colpite dal sisma”.
Il quarto evento è quello di sabato 24 settembre il Comitato Santa Corona 2016/2017 organizzerà una cena in cantina, l’incasso verrà devoluto anche in quel caso alle popolazioni colpite dal terremoto. #canepinasolidale

A cui si aggiungerà tutto quello che metteranno in piedi nei prossimi giorni gli altri centri.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI