La Stella Azzurra OrtoEtruria supera in scioltezza la Petriana Roma

La Stella Azzurra OrtoEtruria era consapevole che giocare una partita contro un’avversaria che ne aveva vinte otto su otto non sarebbe stato facile. E proprio per questo la squadra della Tuscia ha messo in campo qualità, determinazione e grande agonismo, superando 75-60 l’imbattuta capolista Petriana Roma e riagganciandola al vertice della C Gold.

Fanciullo ha preparato molto bene il match, sapendo trovare le soluzioni giuste e orchestrando al meglio le trame dei suoi ragazzi che hanno giocato una partita molto concreta, riuscendo a limitare in fase realizzativa i pericolosi tiratori capitolini, ma soprattutto imponendo il proprio gioco fin dall’inizio di una gara che hanno condotto dai primi minuti.

La chiave di lettura della partita va cercata nell’ottima difesa organizzata dalla Stella sulla fonte del gioco avversario e nella rapida circolazione della palla che i biancostellati sono riusciti a esprimere nelle proprie trame offensive.

La squadra romana ha sofferto molto la pressione dei biancostellati anche perchè sotto canestro assai efficaci sono stati sia Manetti che Rogani che si sono sacrificati per la squadra anche fuori il pitturato, coadiuvati da un solido Baldelli e da un eccellente Luzza (13 punti, 10 rimbalzi) autore di  alcune giocate veramente notevoli. I tiratori viterbesi hanno tutti egregiamente svolto la loro parte: Rovere (16 punti, 14 rimbalzi) ha dimostrato ancora una volta tutte le sue enormi doti; Caridà (19 punti) si è confermato la solita spina nel fianco nella difesa avversaria; Misino (10 punti, 8 rimbalzi) ha portato contributo di punti ed ulteriore concretezza in fase difensiva. Buonissima poi la regìa di un assai convincente Meroi, che ha distribuito assists e recuperato palloni, risultando il migliore tra i suoi per dinamismo e tanta concretezza. Bene anche il giovane Telesca, che ha offerto il suo importante contributo, tenendo molto bene il campo.

Una OrtoEtruria quindi assai positiva, che davanti a un pubblico molto numeroso e partecipe, ha avuto il merito di restare concentrata e su livelli agonistici elevati per tutto il match, capace di reagire immediatamente ogni volta che la Petriana ha tentato di rientrare in partita, ma sempre consapevole di avere la capacità edi mezzi per poter cogliere il risultato pieno contro l’imbattuta squadra romana.

Con questo successo la Stella Azzurra si riporta quindi in testa alla classifica in coabitazione proprio con la Petriana.

STELLA AZZURRA-ORTOETRURIA 75: Caridà 19, Telesca, Rogani 4, Navarra, Razzino, Misino 10, Manetti 8, Baldelli 2, Meroi 3, Rovere 16, Luzza 13, Piazzolla   Coach: Fanciullo; Pr. Ass.: Cardoni; Sec. Ass.: Santi

PETRIANA ROMA: Battistini, Melillo 5, Tozzi 2, Ferrarese 9, Forgione 2, Ficini 14, Mouaha 10, Nero 15, De Franciscis, Gasperini 1, Rubinetti 2    Coach : Pazzi; Pr. Ass.: Tuccinardi

Parziali: 19-19/ 17-7/ 20-15/ 19-19

Arbitri: Fornaro di Mentana e Spinelli di Roma

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI