La riforma del diritto europeo sui marchi, convegno alla Camera di Commercio

Un seminario sul diritto europeo dei marchi si terrà alla Camera di Commercio il 13 novembre prossimo.Dal 1° ottobre 2017 è entrata in vigore la seconda parte della riforma prevista dal regolamento (UE) 2015/2424 del Parlamento europeo e del Consiglio, già in vigore dal 23 marzo 2016, recante modifiche al regolamento sul marchio comunitario. Le nuove procedure mirano a rendere il sistema del marchio dell’Unione Europea più efficiente, giuridicamente più forte ed in linea con i nuovi sistemi comunicativi. Vengono chiariti tutti i compiti dell’EUIPO, compreso il quadro per la cooperazione ed un allineamento delle pratiche tra l’Ufficio dell’Unione Europea e gli Uffici della proprietà intellettuale degli Stati membri.
Le innovazioni del diritto del marchio dell’Unione Europea riguardano:
-l’abolizione del requisito della rappresentazione grafica del marchio che faciliterà i marchi non tradizionali (sonori, di colore, di forme e movimenti),
-l’ introduzione del Marchio di Certificazione dell’Unione Europea nonché la possibilità per titolari di una DOP/IGP o di una varietà vegetale di inserirsi nel procedimento di registrazione al fine di impedire la concessione della registrazione.
-cambiamenti procedurali relativi a temi quali priorità, carattere distintivo acquisito in subordine, procedimenti di opposizione e annullamento, motivazione online, lingue e traduzione, comunicazioni con l’ufficio, commissioni di ricorso.
Gli interventi saranno a cura di consulenti, avvocati e mandatari, massimi esperti in materia di proprietà industriale.
La partecipazione dà diritto a 3 crediti formativi per gli avvocati e per i dottori commercialisti ed esperti contabili.
Il seminario è gratuito previa registrazione secondo le modalità indicate nell’allegato programma

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI