La ricetta/Cenone di fine anno per chi festeggia in casa

L’usanza vuole che l’ultimo dell’anno, si consumino alimenti tradizionalmente legati alla prosperità:di particolare buon augurio sono considerate le lenticchie, come anche il riso, che rappresentano i soldi: bisogna quindi mangiarne molte per arricchirsi nell’anno a venire.
Il menù disposto da Daria e Giovanna per il Cenone di fine anno propone ricette nuove per arricchire il menù.

Antipasto
Cestini di arance
Arance medie (in base alle persone)
olive nere
sedano
salmone affumicato

Procedimento:
Tagliare a metà le arance e svuotarle della polpa tenendola da parte, nel frattempo tagliare a rondelle il sedano, il salmone a striscioline, e a meta le olive.
Mettere tutti gli ingredienti in una ciotola, inclusa la polpa dell’arancia mescolare e riempire la mezza arancia.

Bicchierini di mezzanotte

Pane in cassetta bianco senza bordi
300gr di lenticchie lesse
1 cotechino già cotto
passata di pomodoro
1 uovo
olio sale pepe q.b

Procedimento:
Lessare le lenticchie, scolarle dal loro liquido e ripassarle in padella con olio, sale, pepe e qualche cucchiaio di passata di pomodoro.
Nel frattempo tagliare a piccoli tocchetti il cotechino ed aggiungerlo alle lenticchie.
Con il pane in cassetta foderare degli stampini da muffin con dei ritagli di pane foderare anche il fondo, premere bene il pane per farlo aderire allo stampo spennellare l’interno con un uovo sbattuto.
Riempire i bicchierini con le lenticchie e informare a 180° gradi per 10 minuti finchè il pane sarà dorato

Primo piatto
Crespelle al prosciutto cotto
PER LE CRESPELLE:
2 uova
75gr di farina
2,5dl di latte
15gr di burro
olio e sale q.b
PER LA FARCIA:
300gr di fontina
1dl di latte
150gr di prosciutto cotto
1 cucchiaio di farina
2 tuorli
20gr di burro
PER CONDIRE:
5dl di besciamella
25gr di burro
30gr di grana
3 cucchiai di pan grattato

Procedimento:

Per le crespelle sbattere le uova con la farina il latte e il burro fuso (freddo). Salare e mescolare con una frusta se necessario aggiungere il latte (la pastella deve essere fluida) lasciare riposare per 30 minuti.
Ungere una padella antiaderente versare mezzo mestolino di pastella e cuocere la crespella da entrambe i lati.
Per la farcia, mescolare la fontina a cubotti con la farina, unire il latte il burro a pezzetti e far fondere il tutto a bagnomaria, mescolare e aggiungere i tuorli e il prosciutto tagliato a striscioline.
Piegate le crespelle a fazzoletto e riempirle con la farcia, imburrare una pirofila disponete le crespelle coprite con la besciamella, il grana, il pangrattato e i fiocchetti di burro infornare a 200° per 20 minuti.

Secondo
Gamberoni ubriachi

Ingredienti per 4 persone:
500gr gamberoni
1 scalogno
1 mazzolino di prezzemolo
40gr olio evo
1 peperoncino a piacere
50gr vino bianco secco
Sale q.b
Pepe q.b
15gr pane grattugiato
Olio evo q.b.

Preparazione:
Lavare e pulire i gamberoni con acqua salata. Tritare scalogno e prezzemolo, unire olio e peperoncino e far rosolare.
Aggiungere i gamberoni sfumando con del vino bianco durante la cottura e aggiustare di sale e pepe.
A fine cottura spolverizzare con il pane grattato e a piacere un filo di olio evo.

Dolce
Tiramisù alla crema di nocciola
Ingredienti:
750g mascarpone
6 uova
6 cucchiai zucchero
Crema di nocciola q.b.
Pavesini q.b.
Teglia di alluminio

Sbattere con le fruste elettriche mascarpone, zucchero e tuorli, unire un cucchiaio di caffè.
Aggiungere gli albumi montati a neve assemblare il tiramisù mettendo prima uno strato di crema al mascarpone poi pavesini inzuppati leggermente nel caffè. Mettere nuovamente la crema e poi abbondante crema di nocciola precedentemente sciolta al microonde o bagnomaria. Continuare fino ad esaurimento ingredienti.
Lasciare in frigo a rassodare per almeno un paio d’ore.

Il cibo è l’espressione più gioiosa dell’amore e celebra la festa come nessun altro evento.
Buon 2016 a tutti i lettori di TusciUp
Daria e Giovanna

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI