La ricetta di Rachele. Mozzarella in carrozza

mozzarlla

Ingredienti: pancarré (quello x toast), uova, mozzarella di bufala, farina q.b., sale, pepe, olio x friggere, preferibilmente d’oliva o Friol.
Tempo Preparazione:
20 Minuti
Tempo Cottura:
4 Minuti

Questa ricetta, che rappresenta un “cult” per noi napoletani, completava i pranzi della domenica o dei giorni di festa, cosa impensabile oggi, per cui può rappresentare un ottimo piatto unico, magari accompagnato da una fresca insalatina di stagione, gradito anche da chi segue un regime vegetariano.
La dicitura “mozzarella in carrozza” si spiega col fatto che la fetta di mozzarella viene adagiata sul pan carré, come su un tiro; ho omesso le quantità precise degli ingredienti, ma in genere
1 uovo dovrebbe bastare x 3 fette di pane con relativa mozzarella: la buona riuscita della ricetta sta nell’utilizzo della mozzarella, che non deve essere fresca, altrimenti è troppo piena di latte e
nell’infarinatura, che dovrebbe asciugare sia il latticino che il pane. A Napoli, le panetterie vendono dei filoni appositi di pane raffermo, destinati a questo utilizzo: vengono affettati, né troppo spessi,
né troppo sottilmente, diciamo un 1/2cm. di spessore.

La preparazione
E’è semplicissima: si battono le uova con sale, pepe e, se si vuole, 1 cucchiaio di pecorino grattugiato, intanto in una padella o una pentola con i bordi alti, si mette a riscaldare
abbondante olio; in precedenza si sono preparate tante fette di mozzarella, quante quelle di pane e si è provveduto a passarle separatamente nella farina.
Quando l’olio è caldo, si passa una fetta alla volta, separatamente, nell’uovo, per poi sovrapporre quella di mozzarella a quella di pane e ripassarle nell’uovo; una volta sgocciolate, si tuffano
nell’olio con la mozzarella nella parte inferiore, si attende qualche minuto, il tempo che l’uovo si rapprenda, si gira e quando il colore appare dorato, si toglie dalla padella e si poggia
su un foglio di carta x fritti, onde eliminare l’unto in eccesso: servire subito, altrimenti la mozzarella si indurisce e non “fila”.
Il risultato ottimo per una ricetta semplice e veloce .filante e croccante..
Buon appetito!

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI