La Rai a caccia di teenagers per web serie

Io credo che Lassù”non è una implorazione ma un quiz a premi  ideato dalla Rai per chi ama la musica. La selezione si è aperta per le teenager con meno di 20 anni. Il gioco, ideato per costruire una  nuova web serie musicale, è fatto di domande a cui bisogna rispondere con parole, immagini o video. L’obiettivo prima di cercare la notorietà è di  Raccontare, inventare, divertirsi! “Una web serie Rai – Tempesta Film generata dall’interazione di una community online che  vuol raccogliere  e raccontare le storie di vita di ragazze (di tutte le etnie e tipologie fisiche e caratteriali). 

Lo scopo è di affidare al web storie mai sentite, ideate dalla generazione nativa digitale creativa, figlia di quelle madri il cui sogno di divenire una celebrity  lo rivolgevano a un programma come Non è la Rai, da cui sono uscite  le varie letterine, presentatrici, ma anche attrici, val la pena citare la talentuosa Ambra Angiolini, o la stessa Ilary Blasi.  Oggi il sogno  di realizzare qualcosa  nel mondo dello  spettacolo viaggia sul web e mamma Rai  lo ha reso tangibile  con “Io credo che Lassù”, concepito dagli autori come un  gioco e solo un gioco per realizzare  una webserie  musicale che “ascolta” (proprio nel senso di aprire le orecchie) per acquisire storie di ragazze italiane meno che ventenni. Racconti, che esploderanno nella rete  in una storia mai sentita. Il gioco però deve rimanere la parte ludica che appartiene alle ragazze e, come in tutti i giochi che si rispettino, si vince qualcosa. Poi c’è il finale da sogno:  chi partecipa potrà essere scelta come autrice della sceneggiatura, delle canzoni e delle musiche o  intervenire al casting per diventare protagonista della serie Rai.  http://www.fctp.it/news_detail.php?id=2057&type=8

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI