La prima rete delle oasi agricole in autostrada. C’è la Tevere Est

E’ il frutto di un accordo fra Coldiretti-Fai e Chef Express, la società del gruppo Cremonini per la gestione delle aree di servizio. L’intesa, presentata a Milano presso il Padiglione Coldiretti a Expo dal Presidente Roberto Moncalvo e dal direttore generale di Chef Express Cristian Biasoni, prevede che nei punti di ristoro vengano organizzate delle vere e proprie oasi di prodotti alimentari che arrivano dalle aziende agricole del territorio.
La prima fase prevede il coinvolgimento di 9 aree fra Emilia Romagna e Lazio: La Pioppa Est (autostrada A1, Bologna Borgo Panigale in direzione Milano), San Martino Ovest (autostrada A1 a Parma direzione Bologna), Santerno Ovest (autostrada A14 tra Imola e Faenza direzione Ancona), Feronia Ponte (A1 Roma Nord), Frascati Ponte (A1 Roma Sud) , Trebbia Sud (A21 Piacenza), Tevere Est (A1 direzione nord tra Attigliano e Orvieto), Fabro Est (A1 direzione nord tra Orvieto e Fabro) e Montefeltro Est (A14 direzione nord Riccione).

A disposizione degli automobilisti ci saranno oltre 80 tipi di prodotti: dai vini all’olio extra vergine d’oliva, dalla pasta di farro a quella all’uovo, dai biscotti alle conserve dolci e salate, oltre a salse, sott’oli, gelatine e piante aromatiche. Saranno tutti prodotti Fai, firmati dagli agricoltori italiani, per garantire sia la qualità che la trasparenza della filiera ai viaggiatori che si fermeranno in quelle aree di servizio.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI