La Mediazione si presenta: seminario all’aula Radulet di Unitus

La Camera di Commercio Viterbo, con la collaborazione e il patrocinio dell’Università degli Studi della Tuscia, organizza lunedì 12 dicembre, dalle 10, il convegno “La mediazione si presenta: strumento innovativo per risolvere le controversie”, all’aula Radulet dell’Università degli Studi della Tuscia, in via santa Maria in Gradi n. 4 – Viterbo.
La mediazione, così come l’arbitrato, è uno strumento di giustizia alternativa che per le caratteristiche di celerità, flessibilità ed economicità offre soluzioni vantaggiose per affrontare le controversie.
Al seminario intervengono: Alessandro Ruggieri, rettore dell’Università degli Studi della Tuscia; Domenico Merlani, presidente Camera di Commercio Viterbo; Maria Rosaria Covelli, presidente tribunale di Viterbo.
A seguire due relazioni su: “Inquadramento giuridico dello strumento della mediazione e funzionamento dell’Organismo di mediazione” di Anna Cecchetti, responsabile Organismo di Mediazione della Camera di Commercio Viterbo; “La mediazione nel contesto internazionale” di Alessandro Bruni, vicepresidente Camera arbitrale Camera di Commercio Viterbo.
Inoltre, sarà simulato un caso-studio concreto di mediazione, alla presenza di Andrea Genovese e Maurizio Benincasa, docenti Università degli Studi della Tuscia; Alessandro Feliziani, avvocato mediatore camerale.
Al termine interventi dei docenti dell’ Università degli Studi della Tuscia Nicola Corbo, Stefano D’Andrea e Alessandro Sterpa.L’incontro è moderato da Federica Ghitarrari, vicesegretario generale Camera di Commercio Viterbo.
Il servizio di conciliazione della Camera di commercio Viterbo, istituito nel 2004, dal 2010 è iscritto al registro degli organismi di mediazione presso il ministero della Giustizia.
Ciò consente di gestire la procedura di mediazione prevista dal D.Lgs 28/2010 “Attuazione dell’articolo 60 della legge 18 giugno 2009, n. 69, in materia di mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali”.
La mediazione, effettuata da parte di un mediatore imparziale, consiste sia nel cercare tra le parti un accordo amichevole per risolvere la controversia, sia nel formulare una proposta per risolvere la stessa. La mediazione può essere richiesta per controversie di natura economica, civili e commerciali, relative a diritti disponibili.
La mediazione è obbligatoria per alcune materie (diritti reali, locazione, affitto di azienda, divisioni, successioni, responsabilità medica e sanitaria, diffamazione, condominio, contratti bancari, finanziari e assicurativi, patti di famiglia), per le quali è condizione di procedibilità per l’esercizio in giudizio della relativa azione. E’ volontaria per ogni altra materia.
Nell’arco di sei anni sono state gestite presso la Camera di commercio Viterbo quasi 2mila procedure di mediazione.
Per ulteriori informazioni consulta la sezione dedicata alla Mediazione e Conciliazione del portale camerale www.vt.camcom.it o contatta il Servizio di Regolazione del mercato della Camera di Commercio Viterbo, tel. 0761.234400 – sportello.conciliazione@vt.camcom.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI