La luna e la panchina La Compagnia Retropalco al Boni

luna

Giovedì 30 aprile 2015 alle ore 21.30 al Teatro Boni di Acquapendente andrà in scena “La luna e la panchina” con la Compagnia Retropalco di Acquapendente, un nuovo appuntamento della rassegna “Amateatro – Festa della creatività”, la IV edizione del torneo di teatro amatoriale di Orvieto, Acquapendente e Abbadia San Salvatore.

La sceneggiatura dello spettacolo è tratta dal libro “Oltre la finestra tra sillabe e colori” di Umberto Coro, la regia è di Manuel Dionisi e l’adattamento teatrale è a cura di Umberto Coro, Manuel Dionisi e Antonino Pietretti.

Attraverso la biografia dell’autore, la commedia ci accompagna lungo il percorso a volte reale e a volte onirico di una persona che ripercorre la sua vita passata ma con la consapevolezza dell’oggi, di un uomo rinato dopo un periodo buio e di sofferenza sia fisica che interiore. Umberto si trova a passare in un luogo che è stato per un periodo il suo albergo sotto le stelle e ritrova nel cielo risplendere la Luna, che è stata per lui la confidente di quel periodo di solitudine e depressione. Nel suo dialogo con la Luna – metafora della propria coscienza – Umberto ripercorrerà il passato, le cose belle e quelle brutte, la disperazione di chi vede solo “ombre e paure”. Sarà l’arte a salvarlo.

Lo spettacolo andrà in scena anche sabato 2 maggio 2015 sempre alle ore 21.30.

Per informazioni e prenotazioni: tel. 0763/733174, www.teatroboni.it.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI