La Federbaseball ha diramato i gironi della serie B: ecco le avversarie del WiPlanet Montefiascone

La Federbaseball, in seguito alla riunione di sabato 3 febbraio a Bologna, ha comunicato la
composizione del campionato di serie B 2018. Le 40 squadre sono state divise in 4 gironi, con qualche problema in più sulla distanza delle trasferte per il girone del Montefiascone, tradizionalmente penalizzato dal minor numero di squadre esistenti al Centro-Sud. E quest’anno i tragitti si allungano ulteriormente per il team montefiasconese, visto che nel girone D del Centro-Sud, già il più ampio per la presenza di squadre da Livorno a Caserta, a includere anche l’Alghero e il Domus Novas.
Fra le nove squadre avversarie, cinque sono le stesse dello scorso anno: Vibraf Domus
Novas, Lazio, Latina, Lupi Roma e Acilia, quest’ultima già ammessa nel 2017 ai play-off per la promozione e quindi da considerare tra le favorite anche nel 2018. Notevolmente rinforzati sembrano i Lupi Roma, società che punta decisamente a rappresentare la capitale al massimo livello tecnico, dopo alcuni anni nei quali la città eterna era rimasta ai margini del baseball nazionale. Lazio e Latina hanno terminato il campionato allo stesso livello del Montefiascone, ma, mentre i primi non sembrano essersi rinforzati rispetto allo scorso
anno, il Latina, potrebbe rappresentare una sorpresa, avendo inserito in squadra numerosi elementi della squadra di Nettuno Campione d’Italia U18.
Discorso a parte merita il Vibraf, già ultimo nel girone dello scorso anno e quest’anno certamente non potenziato, visto il ritorno al Cagliari di alcuni suoi giocatori.
Squadre nuove sono il Livorno e il Caserta, società con una gloriosa tradizione (entrambe in passato protagoniste in serie A).

“È un girone molto impegnativo, con lunghe trasferte anche in zone turistiche, con i conseguenti problemi di traffico durante l’estate– ha dichiarato il Presidente Enrico Tassoni – ma i nostri ragazzi sono abituati al sacrificio e anche quest’anno non mancheranno di dare il proprio apporto. Stiamo verificando le effettive potenzialità tecniche dei nostri avversari, mentre il Montefiascone è impegnato in un forte ringiovanimento nell’ambito di una riorganizzazione profonda di tutte le squadre, e quindi, in questa fase, non si pone
traguardi precisi”.
Completamente nuovo sarà il meccanismo delle promozioni e retrocessioni: a causa della ristrutturazione dei campionati, che vedrà nel 2019 aumentare le squadre di serie A1 e A2, le prime due squadre di ogni girone non disputeranno i play-off, ma saranno direttamente promosse alla serie A2. È certamente una ghiotta occasione per quelle squadre che puntano decisamente alla promozione.
“Per quanto ci riguarda, contiamo sulla crescita tecnica dei nostri giovani – ha dichiarato Fabio Vaselli, tecnico della squadra di serie B – sperando di poter contare anche sull’apporto di un tecnico venezuelano che la società ha contattato. Ci prepareremo al meglio e dopo le prime giornate potremo avere un’idea più precisa del nostro potenziale”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI