La favola di Peter Pan: al Fabrica Festival

peter pan

L’isola che non c’è…la polvere magica della fatina Trilly…un’eterno bambino, Peter Pan…È la magica favola di Peter Pan che andrà in scena domenica 3 gennaio 2016 al Teatro Palarte di Fabrica di Roma, per la regia e coreografia di Gilberto Nati con la Compagnia Dei Sogni e l’Asd www fitness.

Sul palco Peter Pan, una sorta di folletto, uno spiritello con le orecchie a punta, con la calzamaglia verde, il flauto di canna e la spada per combattere i pirati cattivi, un eterno bambino che vive con le fate, gli gnomi e gli animali del bosco, che porta via gli altri bambini in volo per isole lontane, magiche, in cui l’avventura è all’ordine del giorno.

Tra i tanti racconti per l’infanzia, Peter Pan è quello che più di tutti ha fatto presa sui bambini. Ormai pilastro della cultura popolare, la creazione di J. M. Barrie è stata oggetto di studi psicologici, analisi letterarie e innumerevoli reinterpretazioni. Ma la storia dietro la storia risulta forse ancora più appassionante dell’opera stessa. Nonostante la sua apparizione originale sia solitamente attribuita allo spettacolo Peter Pan, o il ragazzo che non voleva crescere, che aveva debuttato il 27 dicembre 1904 al Duke of York’s Theatre di Londra, in realtà il personaggio fece la sua prima comparsa nel romanzo L’uccellino bianco nel 1902, ricomparirà poi in Peter Pan nei Giardini di Kensington nel 1906. Solo nel 1911 l’autore si decise ad adattare lo spettacolo teatrale nel romanzo Peter e Wendy.

Saranno due gli spettacoli in programma riservati ai bambini di Fabrica di Roma.
Il primo alle 15.30 ed il secondo alle 18 entrambi ad ingresso gratuito.
Per la prenotazione obbligatoria è necessario contattare lo 0761 569779 – 338 3628197
Per info http://www.comune.fabricadiroma.vt.it – 0761 569001.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI