La Favl basket non dà scampo a Rieti

Una partita dominata dall’inizio alla fine per una Favl e per Rieti di fronte a un avversario cosi in forma non c’è stato nulla da fare.
Il match inizia con le polveri bagnate per entrambe le squadre e viene sbloccato per la Favl con un tiro dalla distanza del nuovo arrivato Wellian, prestazione superlativa la sua, a cui risponde una tripla di Pontillo per Rieti.
La Favl insiste troppo con il tiro dalla distanza, mentre Rieti cerca i suoi lunghi sotto canestro. Masini cerca forze fresche dalla panchina inserendo Maskall – Wright e Giachini e Mari con 4 punti consecutivi regala il vantaggio ai suoi sull’8-6. Rieti non demorde e con un
appoggio di Metalla mette avanti i suoi sul 10-11. Il solito Maskall – Wright riporta avanti la
Favl con una giocata da circo a cui si aggiunge una schiacciata con fallo subito di Wellian. Il
periodo si chiude sul 15-11 per i padroni di casa.
Il secondo quarto si ape dopo due minuti con una schiacciata costruita sull’ asse Wellian –
Maskall – Wright e finalizzata da quest’ultimo. Ancora Wellian, incontenibile, a cui rispondono per Rieti prima Pontillo e poi Cardoni, che animano la partita. Una tripla del solito Pontillo in transizione riporta a meno 5 i sabini (18-23). A quel punto Masini reinserisce nella mischia Purplevics, ma Rieti continua la risalita e con un canestro del neo entrato Cardoni si riporta a meno 3 (25- 22). A quel punto si iscrive alla gara anche Simone Tola, che con una tripla ricaccia indietro i cugini. La Favl guadagna la doppia cifra di vantaggio con Wellian e con Giachini e Purplevicsi aumenta il vantaggio. Il primo tempo si chiude con un 2 su 3 di Purplevics ai liberi che fissa il tabellone sul 40- 24 per la Favl.
Si rientra in campo e Rieti cerca di riaccendere il match, ma il tentativo di rimonta dei Reatini è però spento immediatamente da una tripla di Purplevics. Frolov per Rieti risponde dall’arco dei 6,75 e gli ospiti riescono a quel punto a portarsi addirittura sul meno 9 (48-39) ma Wellian non vuol saperne di far rientrare in partita gli avversari e con un tiro da 3 rimette le cose a posto per i biancorossi di casa. L’americano è a quel punto incontenibile segna e fa segnare i suoi compagni, Giachini appoggia al canestro dando di nuovo un margine di vantaggio rassicurante ai suoi (55 -41). La Favl non vuole fermarsi e prima Maskall- Wright poi Quondam e D’ Agostino vanno a canestro prima che Purplevics con due triple consecutive porti il match all’ultimo riposo sul risultato di 68-43.
L’ultimo periodo per la Favl diventa solo show-time e D’agostino si iscrive subito allo spettacolo. Rieti appariva come un pugile al tappeto e Quondam rimette nel canestro una giocata sull’asse D’Agostino – Maskall Wright sputata dal ferro. A quel punto coach Masini fa ruotare la panchina, inserendo nella mischia anche il giovane Bertini e successivamente l’altro under Billi. Finale senza storia: il match si chiude con un netto 84-62.
Favl Basket: Wellian 25, Mari 6, Quondam 9, D’Agostino 7, Giachini 2, Maskall-Wright 16 ,
Purplevics 15, Baliva , Tola 3, Bertini, Billi.
Ufficio Stampa Favl Basket
COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI