La Casa della Salute di Bagnoregio: un sistema modellato sull’utente

Il direttore generale della Asl Daniela Donetti ha dichiarato all’inaugurazione di mercoledi 1 marzo della Casa della Salute di Bagnoregio: “La casa della salute è un modello innovativo come approccio culturale”. E’ la seconda in ordine di apertura della Asl dopo quella di Soriano,inaugurata anche stavolta dal governatore della regione Lazio Nicola Zingaretti.”E’ un presidio di straordinaria importanza, considerato Bagnoregio zona di confine con la regione Umbria -Avere una casa della Salute è un ritorno agli antichi fasti della sanità locale quando il comune aveva il suo ospedale, un ritorno alle vecchie belle e buone origini”,ha affermato il sindaco Francesco Bigiotti. All’interno della struttura il ruolo dell’assistenza infermieristica è essenziale anche per tutto il territorio circostanze, l’accoglienza si sviluppa in un rapporto diretto che accompagna i cittadini nei vari percorsi di salute e assistenza. Con la firma del protocollo d’intesa è stata messa messa in atto la piena realizzazione socio sanitaria per erogare al cittadino utente i nuovi fabbisogni.Vi lavoreranno operatori della Asl e assistenti sociali del comune di Bagnoregio, all’interno il consultorio famigliare per la cura e il sostegnodella donna del bambino e della famiglia, ma anche il centro anti violenza rivolto a tutte le vittime collegato con il Centro di Aiuto. “Una opera nuova che abbiamo fortemente voluto per cambiare il nuovo sistema sanitario regionale, importante non solo perché è un servizio in più ma per provare ad invertire la tendenza, per recuperare la fiducia in chi governa, il simbolo concreto di un cambiamento di qualcosa che sta cambiando, la fase delle chiusure è finita e siamo dentro la fase di un modello nuovo. Ha dichiarato il presidente Zingaretti. ”Finalmente abbiamo rimesso a posto i fondi, dieci anni fa la sanità del Lazio ha fatto crac, il Lazio fu commissariato e questo impose il blocco del turn over delle assunzioni. I conti oggi sono ritornati in ordine .Nel 2017 saranno 1700 nuovi posti di lavoro. Sono calati gli sprechi le spese collettive, e l’inappropriatezza di alcune funzioni.Questo anche grazie all’apertura di strutture come questa Casa della Salute a Bagnoregio”.Il modello viterbese un esempio per tutta la regione che viene esportato nelle altre province. Una rassicurazione, un dato di fatto, l’iniezione di fiducia del presidente Zingaretti.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI