Kiron Cafè: al Parioli i Teatri di Pietra di Sutri

Nasce nella Tuscia e ben presto, visto l’elevato livello artistico, si trasferisce a Roma.
L’opera è Kiron Cafè – la commedia del Centauro e altre storie” che, andata in scena per la prima volta all’anfiteatro romano di Sutri nell’ambito della rassegna Teatri di Pietra, sarà ora ospite del teatro Parioli Peppino De Filippo di Roma, da mercoledì 11 a sabato 14 maggio.
L’opera, dove si incontrano danza, musica e teatro sarà interpretata da un affiatato ensemble di danzatori, attori e cantanti : Giuseppe Bersani, Carlotta Bruni, Marta Cirello, Eugenio Dura, Tiziana D’Angelo, Luna Marongiu, Rosa Merlino, Mario Brancaccio e Sebastiano Tringali accompagnati dalla musica dal vivo di Marcello Fiorini e Antonio Pellegrino, con la regia e coreografia di Aurelio Gatti

Lo spettacolo che si ispira alle opere di Ovidio, Dante e Omero, attraverso il mito affronta il tema dei profughi non solo come migrazioni geografiche ma anche come rischio di disgregazione delle identità culturali del Mediterraneo.
Si tratta di una riflessione “altra” sul tema della migrazione, insomma, questione culturale prim’ancora che economica o sociale, e che attraverso la scena, è in grado di restituire umanità ad un ambito molte volte ridotto e relegato alla cronaca.
La produzione realizzata da T.T.R. in collaborazione con MDA Produzioni anticipa la rassegna Teatri di Pietra che si terrà dal 2 al 29 luglio nell’anfiteatro romano di Sutri.
La prestigiosa manifestazione di teatro, musica e danza, da oltre 10 anni, viene organizzata in diversi siti caratteristici in tutt’Italia, coinvolgendo oltre venti compagnie, con l’intenzione di valorizzare teatri antichi e siti monumentali attraverso lo spettacolo dal vivo.
Anche quest’anno sono previsti artisti di primario livello che affronteranno, con la consueta bravura che li contraddistingue, opere tratte dai classici, da Plauto ad Ovidio, in sei serate di altissimo contenuto culturale.

orario: ore 21,00
indirizzo : Teatro Parioli Peppino De Filippo – Via Giosuè Borsi, 20 – Roma

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI