Junior Volley Civita Castellana: Sacripanti nuovo direttore sportivo

sacripanti

Appena conclusi i festeggiamenti per la storica conquista della serie A la dirigenza della Junior Volley Civita Castellana è tornata al lavoro per adeguare la struttura societaria ai maggiori impegni derivanti dalla partecipazione ad un campionato a girone unico nazionale di serie A2 maschile.

In questa ottica è stato concluso un accordo di collaborazione tra il sodalizio civitonico e Vittorio Sacripanti, direttore sportivo uscente di Città di Castello Volley società di A1. Le trattative con Sacripanti sono state condotte in prima persona dal dirigente Paolo Mecucci,  in sintonia con il resto della dirigenza, unanimemente convinta che un ruolo di questa importanza debba essere affidato, nella prossima stagione agonistica,  ad una figura che svolga tali mansioni con carattere di professionalità.

Per Mecucci il nuovo direttore sportivo, oltre a mettere a disposizione della società la sua pluriennale esperienza e i rapporti consolidati nell’ambiente di Lega,  sarà in grado di massimizzare le risorse finanziarie nelle complesse  trattative con i procuratori per l’ingaggio di giocatori adatti al campionato di A2.

Vittorio  Sacripanti, manager romano, conosciuto ed apprezzato  nell’ambiente del volley per  correttezza ed onestà,  ha conseguito nel corso della sua attività risultati importanti quali la vittoria nel campionato italiano di volley maschile e della Coppa CEV con la Piaggio Roma  nel 2000,  la partecipazione alla finale scudetto e  alla Coppa dei Campioni nel 2006 e la conquista della  Challange Cup europea nel 2010  con il Perugia Volley del presidente Claudio Sciurpa.

L’arrivo di Sacripanti, al quale giungano i migliori auguri di buon lavoro,  costituisce un forte segnale dato dalla Junior Volley al territorio e agli addetti ai lavori per dimostrare che il sodalizio civitonico è fortemente determinato a portare avanti un progetto di crescita societaria e ad allestire un organico in grado di regalare nuove emozioni agli appassionati nel prossimo campionato di A2.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI