Io che conosco il tuo cuore: a Nepi incontro con l’autore

Cover libro Io che conosco il tuo cuore

Storia di un padre partigiano raccontata da un figlio. Un ex-ragazzo di oggi, figlio di un padre strappato alla vita, racconta la vicenda di quel padre, Aldo, partigiano con i suoi sette fratelli nella banda Cervi, per rivendicare la sua storia e, al tempo stesso, per rivendicare di essere figlio di un uomo, non di un mito pietrificato dal tempo e dalle ideologie. Una vicenda racchiusa tra due fotografie. La prima, degli anni trenta: una grande famiglia riunita, sette fratelli, tutti con il vestito buono, insieme alle sorelle e ai genitori. La seconda, dopo la fucilazione dei sette fratelli da parte dei fascisti: solo vedove e bambini, soli di fronte alle durezze del periodo, alla miseria, ai debiti, anche alle maldicenze. C’è tutto un mondo da raccontare in mezzo a quelle due foto, con la voce di un bambino che ha imparato a cullarsi da solo, perché suo padre è morto troppo presto e sua madre ora è china sui campi.

Incontro con l’Autore: sabato 22 novembre 2014, ore 17,00

Un libro scritto a quattro mani  con la voce narrante di Adelmo, figlio di Aldo, terzo genito dei Sette fratelli fucilati dai fascisti al Poligono di tiro di Reggio Emilia, il 28 dicembre 1943. Sarà presentato dallo stesso Cervi nella Sala Nobile del Comune di Nepi,  organizzata dalla Sezione Anpi Emilio Sugoni. Un incontro secondo l’intento degli organizzatori nel quale è gradita la presenza delle istituzioni, associazioni e  scuole nonché dei cittadini.

IO CHE CONOSCO IL TUO CUORE

Autori: ADELMO CERVI e Giovanni Zucca

Milano, Piemme, 2014, pp. 434

Prezzo di copertina € 16,00 -Anche eBook e 10,00

[pp_gallery gallery_id=”11593″ width=”150″ height=”150″]

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI