Involtini di peperoni piatto unico servito freddo

peperoni

Questa ricetta è una rivisitazione dietetica di mia sorella Anna,che si è ispirata ad un altro cult della cucina napoletana: i peperoni imbottiti, poco digeribili, per un ripieno fritto con un ultimo passaggio anch’esso fritto. Un tempo li mangiavamo e di gusto, non solo noi ragazzi, ma anche i nostri genitori, gli zii ed i nonni, insomma tutte le fasce di età e senza nessun problema di digestione: questione di ingredienti? Non so!!! Di sicuro c’è che allora non rappresentavano un piatto unico, venivano serviti dopo il piatto di carne nelle domeniche di agosto o settembre!!!
Ritornando al presente… cominciamo la preparazione.

Difficoltà: bassa
Preparazione: 25 min
Cottura: 35 min
Dosi per: 4 persone
Ingredienti :
Peperoni di taglia media 1 rosso e 1 giallo Pane grattugiato 2 cuchiai Acciughe (alici) sotto sale ,1 basilico tritato un ciuffo, origano una spruzzatina, Capperi sott’aceto un cucchiaino, . Basilico 3 foglie Sale q.b. Pepe macinato q.b. Aglio 1 spicchio pecorino a volontà Olio extravergine di oliva q.b.

Il procedimento:
si dispongono i peperoni lavati sulla placca del forno, appena riscaldata a 180-200°, coperta da carta da forno, precedentemente bagnata e strizzata; una volta raggiunta la temperatura programmata, vi si passano dentro; nel Bimby o in un altro utensile simile, si trita in modo grossolano il pane, amalgamandolo col pecorino, l’aglio, l’origano e il basilico, quindi si mette da parte; intanto si girano i peperoni, che sono cotti, quando la pellicina esterna si è sollevata; si estraggono dal forno, che non va spento, si poggiano su di un piatto ; quindi, si sostituisce la carta da forno con un altro foglio pulito sempre bagnato e ben strizzato, che provvederemo ad ungere con un filo d’olio e su cui disporremo le melanzane sbucciate e tagliate a dadini piccoli;le cospargeremo con poco sale fino e le passeremo nel forno caldo avendo cura di girarle di tanto in tanto, finché non avranno assunto un colore dorato; le passeremo poi in un piatto fondo abbastanza grande x amalgamarle col pane tritato, a cui aggiungeremo olive e capperi. Una volta raffreddati, toglieremo la pelle ai peperoni, che divideremo in due nel senso della lunghezza, quindi li insaporiremo con poco sale e provvederemo a poggiare su ogni metà un cucchiaio degli ingredienti amalgamati, avvolgeremo, sul lato corto la metà peperone, che passeremo poi nel pane grattugiato; disporremo, infine gli involtini sulla placca del forno, coperta da carta precedentemente bagnata, strizzata e unta con poco olio; volendo, si può non sostituire la carta, bensì lasciare quella delle melanzane! Il forno deve essere a 150-180° e gli involtini sono pronti dopo 15-20 m.: possono essere serviti sia caldi che freddi: possono rappresentare un ottimo stuzzichino, un aperitivo o antipasto nelle cene d’estate su un terrazzo con vista che..distrae altrimenti sono talmente buoni che ce li mangiamo tutti..
E se l’appetito vien mangiando.. oso solo dire che sono invoglianti !
Buon Appetito!

Lettrici- Lettori di Tusciaup aspetto i vostri commenti.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI