Integrazione europea: quale nuovo paradigma? Se ne parla a Montefiascone

Oggi il fenomeno delle migrazioni rappresenta un banco di prova per la solidità e l’efficacia del progetto unitario europeo. Purtroppo, l’opinione pubblica corre spesso il rischio di avere una distolta visione del fenomeno dell’immigrazione. A ciò contribuisce l’azione dei grandi mass-media che si occupano soprattutto di gravi e continue emergenze le quali portano a trascurare una corretta percezione del fenomeno, riguardante milioni di cittadini stranieri. Ed è per questo che il fenomeno dell’immigrazione viene trattato come un “problema”.

Da qui la nascita negli Stati europei di una politica di integrazione, cioè una politica dell’alloggio, dell’assistenza sociale e dell’istruzione, ma anche purtroppo di una politica di chiusura di frontiere, nata da una visione ingenua o strumentale del fenomeno.

Di questo si parlerà nell’incontro Riflessioni sul processo d’integrazione europea: quale nuovo paradigma?, in programma sabato 6 maggio alle 17.30 presso la Rocca dei Papi di Montefiascone. È il terzo di una rassegna di incontri internazionali dal titolo Conoscere il mondo per comprendere l’Italia, promossa dall’Assessorato alla Cultura del comune di Montefiascone in collaborazione con l’Università Salesiana “Progetto Uomo”.

L’incontro sarà tenuto da Luigi Cavalchini, Ambasciatore d’Italia. A moderare sarà Costantino Moretti, analista internazionale, esperto economico-finanziario presso il Ministero degli Affari Esteri.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Per poter partecipare ai vari incontri è richiesta la prenotazione inviando una mail a turismo@comune.montefiascone.vt.it o chiamare lo 0761 832062.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI