Incontri dibattiti e sapori della Tuscia alla festa dell’Unità

Dal 29 luglio al 2 agosto a piazza del Gesù torna il terzo appuntamento estivo con la Festa dell’Unità viterbese sotto la segreteria Egidi.
Si riparte con il buon auspicio del ritorno in edicola dell’Unità, giornale storico dopo un anno di pausa legata a tante tergiversie.
L’occasione è di quelle ghiotte per affrontare contenuti importanti, sul futuro della Tuscia e del Paese con uno sguardo proiettato sulle opportunità che un nuovo modo di intendere l’ambiente e il territorio può offrire. Se Renzi afferma “Non ci fermeremo a 100 metri dal traguardo” si terrà senz’altro conto di quello che il governo Renzi e il governo della Regione mettono in campo. Tra gli ospiti nazionali arriveranno Bonaccorsi, Orfini e Bonafé. Ritornano i giornalisti dell’Unità che seguiranno i dibattiti di carattere nazionale. Il programma prevede momenti di svago: concerti, tornei di burraco e biliardino. Ma anche uno spettacolo suggestivo di flamenco “Algeciras”.
La festa parte il 29 alle 18 con un Pd al completo. Dal segretario Egidi alla segreteria provinciale, passando per tutti i rappresentanti istituzionali – da Panunzi a Mazzoli, da Valentini, Terrosi, sindaco Michelini.
Il 29 luglio alle 21 il vice presidente del parlamento europeo, l’eurodeputato David Sassoli, parlerà della crisi greca e dell’Unione Europea.
Insomma la manifestazione promette al meglio e si pone come un momento di confronto, dibattito animazione e buona cucina con i sapori della Tuscia e con la Tuscia tema centrale del’evento a cui sono invitati tutti i cittadini.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI