In tutte le Diocesi aperte le Porte Sante

A Viterbo nella Cattedrale di San Lorenzo la Porta Santa si è aperta alle 17,00 di domenica 13 dicembre, con il rito presieduto dal Vescovo Monsignor Lino Fumagalli si è protratto sino a sera.
In tanti hanno partecipato alla cerimonia, che ha visto una piazza san Lorenzo e il duomo particolarmente gremiti.
La processione si è mossa dalla sala del conclave, al palazzo dei Papi, sino a verso il sagrato e poi di fronte all’ingresso del duomo, dove il vescovo Fumagalli, ha solennemente aperto la porta, inginocchiandosi subito dopo reingresso
Questo Anno Santo scriveva sull’Osservatore Romano Monsignor Bassetti è una «preziosa opportunità» per l’uomo di oggi: un uomo sempre più «smarrito e confuso, materialista e mondano, idolatra e nichilista».
Un’opportunità che però potrebbe «essere offuscata» dal «rumore di fondo» che scaturisce dalle viscere della nostra società: «il rumore assordante delle armi di Kandahar, di San Bernardino, di Parigi,». «Il rumore sinistro dei barconi che affondano nel mar Mediterraneo». «Il rumore scandaloso dei poveri che affollano le periferie delle metropoli». «Il rumore irriverente delle chiacchiere da osteria e delle dietrologie da quattro soldi che animano incessantemente il web e i social media». E infine il «rumore drammatico della corruzione morale» che può colpire «ogni uomo che si fa dio di se stesso».Per tutto questo è necessario invocare la Misericordia.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI